Anonymous contro la censura in Cina: siti web sotto attacco

Attività di protesta per alcuni membri del gruppo Anonymous (notizie.tiscali.it)

Anonymous China è ancora molto giovane ma ha già ottenuto traguardi che fanno discutere: la neonata divisione del collettivo hacktivista, attiva dallo scorso 30 marzo su Twitter, è infatti già riuscita nell’intento di bloccare più di 300 siti locali. Lo scopo è chiaro: mettere sotto accusa l’operato del governo cinese, considerato fortemente lesivo nei confronti della libertà di manifestazione del pensiero tramite il web.

Stando a quanto diramato dalla stampa di Hong  Kong, tra i siti colpiti anche quelli di 8 uffici governativi provinciali direttamente legati, dunque, all’esecutivo centrale di Pechino. Non solo, al posto della consueta schermata riconducibile a questi indirizzi, comparirebbe un messaggio più che mai emblematico delle finalità del gruppo:« Per tutti questi anni, il governo comunista cinese ha imposto al suo popolo leggi ingiuste. Sappiate che non siete infallibili. Oggi vengono violati i vostri siti web, domani sarà il vostro vile regime a cadere».

Un attacco molto duro, che pare oltretutto trascendere il solo aspetto della libertà di informazione ed espressione tramite internet. Modificata allo stesso modo la homepage, vale a dire la pagina iniziale, di molti altri siti web cinesi.

Nel frattempo però, in Cina, Paese già colpito da un attacco similare ma di proporzione minore negli scorsi mesi, quando ad agire furono dei pirati informatici vietnamiti, si lavora per riportare tutto alla normalità. Si teme tuttavia che l’incursione possa in qualche misura anche aver riguardato la raccolta di informazioni personali di membri del governo.

Mara Guarino

Foto homepage via:  aspettando.netsons.org

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews