Analisi dello Sporting Braga, la mina vagante dell’Europa League

europa-league-stadio-analisi

Nell’andata degli ottavi di Europa League abbiamo assistito a parecchie sorprese e risultati del tutto inaspettati: fa senz’altro notizia il deludente 0-0 interno del Barcellona contro il Galatasaray. Dai blaugrana ci si aspettava qualcosa in più dopo la trionfale vittoria a Napoli nel turno precedente. Dovranno faticare in Turchia per passare il turno, visto che un pareggio con reti non basterà. Sorprende anche il netto 3-0 degli scozzesi del Glasgow Rangers contro la Stella Rossa.

Ma la vera mina vagante del torneo sembra essere la squadra portoghese dello Sporting Braga, che ha inflitto un secco 2-0 ai danni dei francesi del Monaco, con le reti di Ruiz e Oliveira. Ora la squadra lusitana è data per favorita per il passaggio del turno e l’approdo ai quarti. Nel turno precedente ha eliminato lo Sheriff Tiraspol, la temibile squadra moldava che quest’anno, alla sua prima apparizione in Champions League, ha sorpreso tutti sconfiggendo il Real Madrid al Bernabeu e finendo terza dietro agli spagnoli e all’Inter. All’andata, lo Sporting Braga aveva perso 2-0, per poi fare una incredibile remuntada conquistando la qualificazione con un rotondo 3-0.

Memore di questa impresa, la squadra del tecnico portoghese Carlos Carvalhal imposterà una gara prudente per evitare di subire la remuntada dei francesi il prossimo 17 marzo. Una squadra che ha segnato molto soprattutto in casa, quella lusitana, ma che in Europa subisce anche tanti gol, con soli 2 clean sheet nelle 9 gare disputate finora.

Il Braga, vincitore della Coppa di Portogallo l’anno scorso dopo aver eliminato il favorito Porto e sconfitto in finale il blasonato Benfica, si è piazzato quarto l’anno scorso in campionato, e anche quest’anno naviga nelle zone alte della classifica, sempre dietro alle tre squadre portoghesi più famose, Porto, Sporting Lisbona e Benfica.

Il bomber Ricardo Horta ha realizzato ben 15 reti in campionato e già 4 reti e 4 assist in Europa League, probabilmente nella sua miglior stagione da goleador, ed è l’asso nella manica di questa temibile formazione, certamente la mina vagante del torneo. Nonostante il 2-0 dell’andata contro il Monaco, la squadra di Carvalhal è quotata 50 per la vittoria del torneo, mentre i francesi sono quotati meglio, a 30.

Andiamo a vedere le quote Europa League, aggiornate dopo l’andata degli ottavi. Cosa è cambiato rispetto a qualche settimana fa?

Il favorito Dortmund, quotato 7, è stato eliminato nel turno precedente dal Glasgow Rangers, ora quotati 20 per la vittoria e quasi certi dell’approdo ai quarti. Il Barcellona è ora il favorito a 3.5, nonostante lo 0-0 interno già citato. Il solito Siviglia, vero specialista del torneo che ha vinto per 6 volte, di cui 3 consecutive, ora è quotato a 6, mentre il Lipisa da 15 è sceso a 5.50. L’Atalanta è quotata 9, Lione 12 e West Ham 15. Ma quest’anno, anche grazie alle nuove regole, tutto può essere ribaltato e cambiare, rendendo sempre più affascinante questa competizione.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

I coupon di Wakeupnews