Allarme Italia, 50mila imprese chiuse nel settore turistico in 8 mesi

italia, turismo, crisi

Allarme Italia, 50mila imprese chiuse nel settore turistico in 8 mesi

Secondo l’osservatorio di Confesercenti, il 2013 si sta chiudendo come un anno nerissimo per l’economia italiana. In particolar modo per le imprese che si occupano di turismo e commercio.

In soli otto mesi infatti, ci sono state ben 32mila chiusure nel commercio e 18mila nel turismo. Un totale di 50mila imprese chiuse che han fatto perdere migliaia di posti di lavoro.

Il Bel Paese vede quest’anno una tremenda batosta proprio nel suo punto economicamente più forte, quello appunto del turismo. Si calcola che per fine anno almeno 90mila posti di lavoro saranno persi a causa di questa situazione.

Bar, alberghi, ristoranti svuotati, è quello che ci dicono, numeri alla mano, i dati di Confesercenti, ma che tutti quest’estate avevamo già notato semplicemente camminando per le strade delle nostre città italiane.

Oltre al settore turistico, crisi anche per la moda, così come nel settore commerciale di ristorazione collettiva – servizi di catering con produzione e distribuzione di pasti pronti.

Nel dettaglio, da gennaio ad agosto, si è registrato un saldo negativo di 14.246 imprese, considerando 18.208  aperture e 32.454 chiusure. Per quanto riguarda alberghi e attività di ristorazione, le perdite sono state registrate in un saldo negativo di 5.111.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Foto: net1news.org

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews