Aereo diretto a Pechino svanito nel nulla. Nessun italiano a bordo

Si sono perse le tracce di un aereo partito da Kuala Lumpur e diretto a Pechino, un Boeing 777-200. Si teme possa essere precipitato nell'oceano

aereo

La disperazione alla notizia della scomparsa del Boeing

Si sono perse le tracce di un aereo partito da Kuala Lumpur e diretto a Pechino. L’aereo, un Boeing 777-200, trasportava duecentotrentanove persone a bordo e in principio si pensava anche un nostro connazionale. La Farnesina ha cercato conferme mettendosi in contatto con l’ambasciata italiana a Kuala Lumpur sulla presenza dell’italiano a bordo, un uomo di nome Luigi Maraldi. L’uomo ha però chiamato i genitori tranquillizzandoli dicendo che non si trovava sull’aereo.

L’AEREO SCOMPARSO NELLA NOTTE – L’aereo in questo momento risulta essere “mancante”, cioè non rintracciabile nei radar e non più in contatto con la torre di controllo. Ma col passare del tempo prende sempre più corpo l’ipotesi della caduta del mezzo nell’oceano. Dal Vietnam, le autorità competenti fanno sapere che l’aereo sarebbe precipitato un minuto prima dell’ingresso della sua traiettoria nello spazio internazionale, a circa trecento chilometri dall’isola di Tho Chu, tra il Mar cinese meridionale e il Golfo di Thailandia.

L’OPERAZIONE DI SOCCORSO – In questo momento è in atto un’operazione di soccorso alla ricerca del Boeing. Sono state infatti inviate due navi della marina di Pechino verso la zona dove dovrebbe essere avvenuto lo schianto del velivolo. La compagnia del Boeing scomparso è la Malaysia Airlines, tra le più rinomate e sicure compagnie aeree del mondo, nonostante la grande concorrenza subita dalle numerose offerte low cost delle altre agenzie.

18MILA ORE DI VOLO PER IL PILOTA – Oltre al nostro connazionale, a bordo dell’aereo c’erano per lo più cinesi, circa centocinquanta, malesi, indonesiani e anche un piccolo numero di europei e americani. La compagnia aerea ha intanto fatto sapere che il pilota era un esperto nel settore, avendo già effettuato in carriera circa 18mila ore di vole.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews