I gay? ‘Dovrebbero farsi curare’: liceo veneziano nel caos

Appunti contro gay

Gli appunti contro i gay del docente (veneziatoday.it)

A pochi giorni di distanza dalla storica sentenza della Cassazione, pronunciatasi favorevolmente in merito all’adozione da parte di coppie gay, arriva da un liceo veneziano l’ennesimo scandalo omofobo. Un docente di religione avrebbe infatti cercato di insegnare ai suoi ragazzi che «gay non si nasce, ma si diventa»: il caso è stato inevitabile dopo che le risposte date dall’insegnante, nel corso di una discussione sul tema sollecitata dai ragazzi proprio a seguito del responso della Cassazione, sono diventate di dominio pubblico grazie a Facebook.

E in rete girano ora gli appunti di Enrico Pavanello, il docente di religione (laico) finito ora sotto accusa. Sul foglio consegnato a uno dei suoi alunni come spunto per il dibattito da realizzare in classe si può leggere un curato lavoro di ricerca, corredato però di soli contributi che andrebbe a sostenere tesi particolarmente sprezzanti nei confronti degli omosessuali, a cominciare dall’idea dell’omosessualità come fenomeno contro natura. A destare maggiore scandalo è però il consiglio rivolto a suoi eventuali alunni gay: «Fatevi curare». Tra studenti e genitori, è inevitabilmente salito un moto di indignazione, che ora corre veloce sul web. Scelta precisa dei ragazzi della scuola è stata quella di fare in modo che la notizia si spargesse, senza passare sotto silenzio.

Per il momento, preferisce tuttavia non rilasciare dichiarazioni a riguardo il preside del liceo classico Foscarini. Spetta quindi al vicepreside assicurare che, dopo tutte le verifiche del caso, saranno presi i provvedimenti più opportuni, laddove necessario: «Se la cosa sarà confermata prenderemo i provvedimenti necessari. Aspettiamo di avere tutti i dettagli, poi ci muoveremo».

Contatto telefonicamente dall’Huffington Post al primo circolare della notizia, il professore ha tuttavia  - se possibile – peggiorato ulteriormente la propria posizione, inneggiando alla necessità di centri di cura per «rivedere l’orientamento» omosessuale. Una posizione che non sembra lasciare spazio a grossi dubbi.

Mara Guarino 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews