Zeman a Pescara: ‘Moggi fuori, io no’

PESCARA – Si è tenuta oggi la primissima conferenza stampa avente come soggetto principale il nuovo allenatore del Pescara (squadra militante in serie B), ovvero il boemo Zdenek Zeman.

Come di consueto, però, l’ex tecnico di (tra le altre) Roma, Lazio e Foggia dei miracoli, non le ha mandate a dire, non esitando, dunque, a discutere su argomenti molto spigolosi che lo riguardano molto da vicino.

Alla presenza di ben 3.000 tifosi, il tecnico ha parlato, infatti, dell’attuale situazione legata alle vicende del calcio scommesse, sostenendo che «bisogna combattere dall’interno chi vuole male a questo sport».

Il ct non risparmia nemmeno il suo ormai acerrimo nemico Luciano Moggi, da poco sottoposto a radiazione dalla Commissione disciplinare della Figc in seguito allo scandalo Calciopoli datato 2006: «Io faccio ancora calcio, Moggi no. Credo che questo vorrà pur dire qualcosa - sentenzia il boemo – Voglio convincere gli altri che in Italia si può fare calcio pulito, perché c’è tanta gente che vuole bene a questo sport».

A chi gli chiede perché non alleni da così tanto tempo in serie A, Zeman risponde: «Non lo so. Forse a qualcuno sono antipatico. Io, però, in a ho raggiunto risultati, secondi e terzi posti. Oggi ci sono allenatori che non hanno fatto quello che ho fatto io ma allenano. Ma per me non è un problema: ora sono a Pescara, una piazza che ha fame di calcio e che il sabato o la domenica riempie lo stadio».

Foto | Ansa / Gonews

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews