Voto on line sull’immigrazione per il partito di Grillo

Il M5S deciderà come comportarsi sull'abolizione de reato di immigrazione clandestina con un voto online; Beppe Grillo s'era detto contrario

Grillo

Reato di immigrazione clandestina: sul blog di Grillo tesserati al voto per la linea del partito (massimoparisi.info)

Roma – I tesserati grillini al voto sull’immigrazione: Beppe grillo ha lanciato un nuovo sondaggio tra gli iscritti al suo partito, che dovranno esprimersi per definire la linea riguardo il reato di immigrazione clandestina. La decisione sarà vincolante per i senatori del M5S, chiamati a votare nei prossimi giorni sulle modifiche alla Bossi – Fini.

IL VOTO TELEMATICO – Il post sul blog di Grillo è chiaro e sintetico: «Domani 14 gennaio sarà votata in Senato la legge sulle “depenalizzazioni” che ha al suo interno la disposizione che abolisce il “reato di clandestinità”.
Si chiede a tutti gli iscritti certificati al 30/06/2013 il parere vincolante sul voto che il Gruppo Parlamentare del Senato dovrà esprimere sul “reato di clandestinità”. Il sistema di votazione sarà attivo oggi lunedì 13 gennaio dalle ore 10:00 alle ore 17:00-
I risultati saranno comunicati ufficialmente sul blog alle 18.00».

LE VECCHIE POLEMICHE – Il rapporto tra Grillo, grillini e reato di immigrazione clandestina è complesso e ha già causato notevoli problemi. A ottobre Grillo si era dissociato dal voto favorevole di due parlamentari a cinque stelle che avevano appoggiato un emendamento sul tema. Il commento del leader maximo del partito era stato netto, ma giustificato in maniera non proprio lineare: «Se durante le elezioni politiche avessimo proposto l’abolizione del reato di clandestinità [...] il M5S avrebbe ottenuto percentuali da prefisso telefonico». Una lezione di politica vecchio stampo, insomma.
Si era anche detto che, non essendo nel programma, la questione non poteva essere votata, né dagli iscritti, né dai parlamentari. Questo, però, era un brutto loop, perché i parlamentari grillini – per quanto telecomandati – sono parlamentari a tutti gli effetti e una decisione, che sia un voto favorevole o contrario o anche un’astensione, devono prenderla su tutto.

L’USCITA – Da questa situazione difficile in cui il partito di Grillo si era infilato da solo, l’uscita è stata il voto on line tra i tesserati al partito, questo si parte del programma grillino fin dal principio. Entro stasera, quindi, si saprà la posizione che terranno i senatori domani: l’attesa cresce, ovviamente, perché, causa un elettorato molto eterogeneo, è difficile prevedere cosa deciderà il partito.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews