Violenta una donna e l’abbandona. Trovato su facebook

“L’accompagno io per strada, non è sicuro girare a quest’ora da queste parti”. Operaio 20enne riconosciuto dalla sua vittima per una foto su Facebook

di Chantal Cresta

facebook_vistaCome abbiamo più volte segnalato, Facebook può essere qualcosa di straordinario, ma, a volte, una trappola! Ladri incastrati o dall’alibi perfetto, licenziamenti immediati, bamini ritrovati e, ora, anche stupratori individuati.

Lo scorso 12 dicembre è stato arrestato un giovane operaio di 20 anni per violenza sessuale ai danni di una donna russa di 40 anni.

Il fatto, accaduto il 14 novembre, si è svolto a Bollate, provincia di Milano.

La donna stava rincasando da una festa con alcuni suoi connazionali, quando un giovane le avrebbe offerto un passaggio in auto per tornare a casa. L’operaio avrebbe convinto la donna a non tornare a piedi da sola di notte perchè pericoloso e, dopo averla fatta salire in macchina avrebbe abusato di lei in una vicolo isolato di campagna per poi abbandonarla per strada.

In seguito alla denuncia della donna, sono scattate le indagini della polizia che in poche settimane ha ristretto il campo dei sospettati all’operaio.

Grazie alla descrizione della vittima, i carabinieri di Rho hanno ipotizzato che il giovane, come tanti suoi coetanei, potesse avere un profilo attivo su Facebook, uno dei social network più utilizzati al mondo. Le ipotesi dei carabinieri erano esatte: rintracciato il profilo del giovane, la donna ha immediatamente riconosciuto il suo stupratore.

Arrestato, il ragazzo è stato condotto al carcere di San Vittore e ora dovrà rispondere di sequestro di persona e violenza carnale.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews