Vincenzo Nibali nella rete del fisco: ha evaso 290mila euro

tour de france

Vincenzo Nibali (diariodelweb.it)

È finito nella rete del fisco anche Vincenzo Nibali, il noto campione di ciclismo di Messina, vincitore del Giro d’Italia 2013 e del Tour de France dello scorso anno.
Lo squalo dello Stretto, soprannome acquisito sin dalla gioventù per il suo modo di gareggiare sempre all’attacco e per le sue origini siciliane, è stato così posto sotto accusa dalle Fiamme Gialle, la struttura della Guardia di Finanza incaricata delle attività sportive in ambito miliare e civile, per non aver dichiarato per intero i compensi negli anni 2010 e 2011, evadendo un importo totale superiore ai 50 mila euro, soglia minima al di sopra della quale scatta la denuncia per il reato di evasione fiscale.

TUTTI I CONTI DELL’EVASIONE – Lo sportivo Vincenzo Nibali non ha dichiarato, nei due anni presi in esame dalle Fiamme Gialle, un imponibile di 772 mila euro, evadendo così una somma pari a 290 mila euro. Secondo quanto affermato dal quotidiano Adnkronos, il ciclista di Messina avrebbe omesso di dichiarare, nell’anno 2010, 148.500 euro (di cui 119.300 euro di compensi acquisiti per diritti d’immagine, 3.300 euro derivanti da canoni di locazione, 10.800 euro per premi e 15.200 euro derivanti da versamenti) evadendo così 63.800 euro, mentre nell’anno 2011 l’imponibile non dichiarato ammonterebbe a 523.600 euro (di cui 491.400 di compensi per diritti d’immagine, 3.500 euro derivanti da canoni di locazione, 22.600 euro per premi e 6.000 euro da versamenti), per un’imposta evasa che ammonta a 225.mila euro.

L’AMMISSIONE DELL’ERRORE E LA RICHIESTA DI PATTEGGIAMENTO- Lo squalo dello Stretto Vincenzo Nibali ha immediatamente ammesso il suo errore e ha prontamente richiesto al Gup un’istanza di patteggiamento per commutare la pena dei 6 mesi di reclusione, attribuibile al ciclista messinese per il reato di evasione fiscale, ad una multa pecuniaria di 45 mila euro. Dopo aver esaminato le specifiche del caso, la richiesta di Vincenzo Nibali è stata accolta dal Gup e la pratica è così stata chiusa.

Alessia Telesca

foto: diariodelweb.it

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews