VIDEO Taranto, uomo armato fa irruzione in diretta nel tg di Studio 100

VIDEO Un uomo armato di pistola giocattolo e siringhe fa irruzione a Studio 100 durante il tg. Il sangue freddo della giornalista è encomiabile...

video-uomo-armato-tg-studio-100

Il momento dell’irruzione dell’uomo (frame video studio100.it)

Grande paura negli studi di Studio 100, emittente tv pugliese, per l’irruzione in diretta video di un uomo armato di pistola e siringhe durante l’edizione del tg delle 13.30. L’uomo, in visibile stato di agitazione ed alterazione, ha cercato di leggere un comunicato mentre la regia degli studi di Statte (sede dell’emittente, in provincia di Taranto) ha prontamente interrotto il collegamento audio e video. Nessun pericolo per la giornalista Rosalba De Giorgi, in quel momento impegnata davanti alle telecamere, che ha gestito con professionalità la situazione, consentendo l’intervento dei dipendenti della rete tv che hanno immobilizzato l’uomo.

L’IRRUZIONE - L’irruzione dell’uomo avviene alle 14.35 esatte, mentre è in corso il lungo tg locale di Studio 100. Al minuto 1:05:14 si sente un secco rumore di sottofondo nello studio: è l’uomo che è riuscito ad entrare e sta bloccando la porta dall’interno. La conduttrice si rende conto che qualcosa non va ed il tono della sua voce si incrina. Pochi secondi dopo, l’uomo si avvicina al tavolo della De Giorgi ed afferma di voler “leggere un comunicato importante”. La regia toglie l’audio per qualche secondo: quando la riprese video tornano in studio, si vede l’uomo trafficare all’interno della propria tasca e tentare di leggere alcune frasi dai figli che ha appoggiato sul tavolo, in maniera molto concitata.

BUIO, POI LA SPIEGAZIONE - L’immagine sparisce e le trasmissioni in diretta dallo studio riprendono al minuto 1:15:50, con la De Giorgi che spiega l’accaduto: l’uomo si trovava nella sala d’attesa di Studio 100 per poter parlare con un giornalista, poi all’improvviso ha deciso di entrare in diretta. Quello che la giornalista non dice è che l’uomo era in possesso di una pistola giocattolo e di alcune siringhe, per cercare di intimidire chiunque avesse cercato di frapporsi fra lui ed il suo obiettivo. Alcuni dipendenti dell’emittente televisiva hanno dovuto sfondare la porta dello studio per immobilizzarlo, dato che l’uomo l’aveva chiusa dall’interno prima di irrompere in video.

Immobilizzato, l’uomo avrebbe iniziato a blaterare frasi senza senso, proclamandosi anche “figlio di Dio” come riferito dal sito BluNote.it. Bloccato e disarmato, sul luogo sono intervenute le forze dell’ordine che hanno provveduto ad arrestare il folle. Il telegiornale è andato avanti con tranquillità: come quella mostrata dall’ineccepibile collega Rosalba De Giorgi, con cui non possiamo fare altro che congratularci per il sangue freddo.

Francesco Guarino
@fraguarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews