VIDEO Sull’autostrada fantasma Brebemi si gioca a calcio

Milano - Si è discusso molto a proposito dell’autostrada Brebemi, la direttissima di 50 chilometri che collega Milano a Brescia: le polemiche sono nate, infatti, a proposito della sua posizione parallela alla preesistente A4, che hanno portato l’infrastruttura stessa ad essere definita un “doppione” dispendioso e decisamente poco utile per i viaggiatori.

I DATI ALLARMANTI DELLA BREBEMI - Tale scarsa utilità è stata confermata nel tempo grazie alle rilevazioni della società di gestione dell’autostrada che ha testimoniato il passaggio di circa 18 mila utenti al giorno, numeri rilevati anche dai volontari di Legambiente che, posizionati fuori dai caselli, hanno contato il passaggio di circa 16 mila automobili. Sul sito ufficiale dell’autostrada si legge come «lo studio di traffico redatto per il progetto definitivo evidenzia che la nuova autostrada avrà flussi giornalieri di traffico pari a circa 40mila veicoli all’apertura (2014) e quasi 60mila veicoli a regime» ma le previsioni iniziali, che evidentemente non corrispondono alla realtà, sono recentemente state “ritocatte” dalla Brebemi stessa che ha precisato come gli studi apparsi sul sito web fossero vecchi e non aggiornati, e al momento il nuovo obiettivo di utenza è di 19.800 passaggi.

La partita a calcio sulla Brebemi

La partita a calcio sulla Brebemi

LA PARTITA DI CALCIO IN AUTOSTRADA - La situazione allarmante della Brebemi è tornata a far parlare di se grazie ad un tragicomico video pubblicato sul canale Youtube da un gruppo di giovani ragazzi di Bergamo: questi, con indosso delle maschere variopinte per non essere riconosciuti, sono giunti sull’autostrada deserta e si sono fermati sulla corsia d’emergenza per disputare una simpatica partita di pallone sulla carreggiata diretta verso Milano. Tale video mostra come la struttura autostradale stenti a decollare e continui, nonostante i 3 mesi trascorsi dall’inaugurazione del 23 luglio, a non essere utilizzata: come si vede dalle immagini, infatti, le corsie sono pressoché vuote.

La Brebemi e la sua scarsa utilità continueranno quindi a suscitare numerose polemiche, soprattutto perché la sua nascita è avvenuta a scapito di un pezzo di campagna lombarda su cui sorgevano differenti terreni coltivati.

Alessia Telesca

foto: today.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews