VIDEO SHOCK Sfilata di Carnevale, crolla un cavalcavia. Morti e feriti

Tragedia in Bolivia: un cavalcavia viene giù durante la sfilata per i festeggiamenti del Carnevale a Oruro provocando quattro morti e oltre sessanta feriti

Ad Oruro, città della Bolivia, si festeggiava il Carnevale con una sfilata, come in tante altre parti del mondo. Ma il crollo di un cavalcavia ha trasformato i festeggiamenti in una tragedia. Quattro morti e più di sessanta feriti è il bilancio dello sciagurato avvenimento.

MORTI E FERITI – Un sovrappasso pedonale, posto sopra la strada nella quale si stava svolgendo la sfilata di Carnevale., è venuto giù improvvisamente causando morti e feriti. Il cavalcavia era una costruzione temporanea che non ha però retto al peso delle molte persone che si trovavano lì.

IL CROLLO DEL CAVALCAVIA – Come è possibile vedere nel video pubblicato da un presente alla tragedia su Youtube, il cavalcavia è crollato sulla banda che stava suonando. Tre dei quattro morti erano infatti componenti della banda musicale.

morti

Una scena del video

LE CONDOGLIANZE DEL PRESIDENTE MORALES – Condoglianze da parte di Evo Morales, presidente della Bolivia, alle famiglie delle vittime ma nessuno stop al Carnevale. È stato infatti approvato un cambiamento di programma, per quanto riguarda il percorso  della sfilata, rinomata nella città mineraria boliviana a nord-ovest delle Ande.

UNA FAMOSA SFILATA – Un Carnevale famoso nel Paese sudamericano. Ogni anno infatti sono 300mila in media gli spettatori che raggiungono Oruro, assistendo alle performance di 6mila musicisti e 35mila ballerini durante i festeggiamenti del Carnevale.

LA RABBIA PER LA TRAGEDIA – Ogni volta che accadono tragedie di questo tipo viene da domandarsi perchè le infrastrutture, temporanee o meno che siano, non abbiano avuto delle specifiche verifiche sulla loro solidità. Morire per situazioni di queste tipo lascia l’amaro in bocca e una violenta rabbia, in primis per i familiari, ma anche per tutti coloro che apprendo la notizia, anche a distanza di migliaia di chilometri.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews