VIDEO. Gaffe di Romney: “Chi vota Obama crede di essere vittima”

Mitt-Romney-usa2012

Mitt-Romney-usa2012

Washington – In America esplode la polemica. Le indiscrezioni su alcune osservazioni unpolitically correct del candidato premier repubblicano, Mitt Romney, stanno facendo il giro del mondo e soprattutto degli Stati Uniti dove in corso la campagna elettorale per le presidenziali 2013. I fatti.

Lo scorso 17 maggio, durante una cena di raccolta fondi a Boca Raton in Florida, nella casa del magnate Marc Leder,  una videocamera ha raccolto quanto segue: ‹‹C’è un 47% di gente che vota Obama e che dipende dal governo – perora Romney ai suoi donatori – che credono di essere vittime, credono che il governo debba prendersi cura di loro, che abbiano diritto alla salute, al cibo, alla casa, a quello che voi volete. E’ gente che non paga tasse, non li raggiungeremo mai, non me ne preoccupo››.

Il filmato è stato scaricato sul web del magazine liberal Mother Jones ed è subito polemica, alimentata ad arte dai democratici che non mancano una volta di più di rimarcare l’immagine di un Romeny miliardario e ignaro delle difficoltà dei cittadini americani. Dice Jim Messina, coordinatore della campagna elettorale del presidente Obama: ‹‹E’ davvero scioccante che un candidato dichiari che metà degli americani si credano vittime››. ‹‹E’ difficile essere il presidente di tutti gli americani – ha aggiunto Messina – quando già non tieni in considerazione metà della nazione››.

Querelle a parte, l’inviato dell’Ansa Marcello Campo, si pone la giusta domanda del caso: perché le immagini sono state diffuse solo oggi? Difficile dirlo. Certo è che più di tanto lo staff di Romney non si è scomposto e dopo le prime incertezze a scelto la strada della franchezza: ‹‹Non saranno eleganti, ma confermano pensieri già espressi in pubblico››.

Secondo Barro, il primo analista ad aver osservato l’avvenimento, Romney ha semplicmente chiarito la propria posizione nei confronti dell’elettorato democratico definendoli ‹‹diperdenti senza speranza››. Ovviamente lo staff obamiano ha reagito di conseguenza: ‹‹E’ scioccante che un candidato dica a porte chiuse, a un gruppo di ricchi donatori, che la metà degli americani sono vittime e che lui non si deve preoccupare di loro perché dipendono dallo stato e non pagano le tasse››. Da qui la bagarre.

Il sito Mother Jones, cliccatissimo in queste ore, infierisce titolando a piena pagina: ‹‹Romney il miliardario dice ai suoi simili cosa realmente pensa degli elettori di Obama››. In breve la notizia appare su ogni sito web dei media americani. Il New York Times titola: ‹‹Romney chiama il 47% dei votanti obamiani dipendenti dal governo”. Il Washington Post: ‹‹Video rubato rivela frasi brutali››. Huffington Post: ‹‹Non s’é nemmeno scusato››. La rete tv Abc: ‹‹Romney conferma le sue frasi sugli elettori di Obama››. La Cnn: ‹‹Per Romney il 47% sono vittime››. Politico.com: ‹‹Mitt difende i video››. Infine Buzzfeed per il popolo della Rete: ‹‹Incontra il vero Mitt Romney››. Vedremo quali saranno le ripercussioni nei sondaggi.

Chantal Cresta

Foto || agi.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews