VIDEO – Riprende la caccia alle balene in Islanda: ira e proteste da Greenpeace

caccia alle balene

La cruenta uccisione di una balena in Islanda

Roma – In Islanda è ripresa la caccia alle balene. Lo rivela Greenpeace, l’associazione che da anni ha intrapreso una dura battaglia contro questa pratica e i suoi sostenitori. A finire vittima dei pescatori di balene è stato un giovane esemplare di sesso maschile. La balenottera di oltre venti metri è stata uccisa nel porto di Hvalfjoerur, vicino Reykjavik.

La scorsa notte la caccia alle balene è avvenuta, nonostante viga il divieto di caccia commerciale imposto dall’IWC (International Whaling Commission – Commissione Baleniera Internazionale). La ricerca di un capo si è conclusa nel peggiore dei modi, ossia con la macellazione di una balena che rientra addirittura nelle specie in via d’estinzione. La balenottera comune infatti è a rischio, come testimonia la Lista Rossa stilata dall’International Union for Conservation of Nature.

La pratica è piuttosto diffusa nei Paesi del nord, e l’Islanda potrebbe farvi ricorso ancora una volta per incrementare il proprio turismo. La caccia alle balene sembra coincidere con la ripresa del whale watching, che consiste proprio nell’osservare dei diversi cetacei nel loro ambiente naturale. In questo caso però comporta anche assistere alla loro morte, e successiva macellazione. La carne finirà probabilmente nelle tavole dei consumatori cinesi.

Per Greenpeace l’Islanda avrebbe intenzione di cacciare fino a centottanta balenottere comuni nel corso dei mesi estivi, in base a un preciso sostenuto anche dal governo islandese. Non si escludono però delle ripercussioni a livello mondiale sull’Islanda, rea di aver ripreso una pratica tanto osteggiata dalle associazioni, e condannata da tanti.

«La caccia non ha alcun senso da un punto di vista economico – si legge nel comunicato di Greenpeace – le balene catturate in Islanda sono tutte per il mercato giapponese, che è completamente collassato. La carne di quelle catturate nel 2010 è finita nel cibo per cani in Giappone». Una mattanza incomprensibile che quindi risulta del tutto inutile anche a livello economico.

Ecco il video relativo alla caccia alle balene che è andata in scena la scorsa notte in Islanda.

Angela Piras

Foto: greenpeace.org

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews