VIDEO Range Rover imbrattata ai magazzini Harrods: gelosia o pubblicità?

Impazzano in rete i video della Range Rover imbrattata davanti ai magazzini Harrods, all'apparenza la vendetta di una donna tradita. E se invece si trattasse di una trovata pubblicitaria?

«Cheater it’s over – traditore è finita», questo l’esplicito messaggio scritto con vernice rossa su una Range Rover bianca dal valore di 90mila sterline – circa 110mila euro – parcheggiata davanti ai magazzini Harrods di Londra. Lo ha riportato oggi l’agenzia di stampa Adnkronos, che ha raccontato i dettagli di una scena che, a ben vedere, sembrerebbe rappresentare la vendetta di una donna tradita dal proprio fidanzato o marito. A confermare la situazione l’esplicito «spero che lei ne valesse la pena» scritto dalla stessa mano sul cofano della malcapitata macchina.

GELOSIA O PUBBLICITÀ – La scena non ha ovviamente lasciato indifferenti i passanti, con decine di persone che si sono fermati a guardare incuriositi la macchina, con centinaia di video che presto sono finiti in rete. Tuttavia, le dichiarazioni rilasciate da alcune persone presenti sul posto potrebbero cambiare radicalmente lo scenario, trasformando la vendetta dettata dalla gelosia in un più che riuscito spot pubblicitario.

ranger rover

La Range Rover “griffata” ha attirato l’attenzione di decine di passanti per tutto il giorno, diventando la protagonista di video che hanno letteralmente invaso la rete. Ma se si trattasse di pubblicità e non di gelosia? (foto: archyuk.com)

AUTO GIÀ “GRIFFATA”? – Difatti, a quanto sembra la macchina è arrivata davanti ai magazzini Harrods già ridotta nelle ormai note condizioni, anche se non si hanno notizie relative all’uomo che ne era alla guida. In tal caso, escludendo che esista al mondo una persona con così tanto coraggio da andare in giro con la macchina ridotta in quel modo, e a maggior ragione di lasciarla davanti a uno dei magazzini più famosi e frequentati al mondo, l’ipotesi del gesto guidato dalla gelosia perderebbe definitivamente di senso. E non è nemmeno un caso, a questo punto, che, appena la foto è diventata virale su tutti i social network, sia stata introdotta l’ipotesi secondo cui a creare il tutto sarebbe stata un’officina specializzata in riparazioni di auto di lusso. A pensarci bene, sarebbe un gran colpo di marketing 2.0.

Carlo Perigli

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews