VIDEO Presentatrice schiaffeggiata in diretta da uno spettatore

Presentatrice indiana schiaffeggiata in diretta da uno spettatore: " è una donna musulmana, non può vestirsi in maniera così sexy"

Mumbai – Gaurah Khan, attrice e modella indiana, è stata schiaffeggiata in diretta domenica sera, mentre presentava il Raw Star al City Film di Mumbai. A schiaffeggiarla un uomo del pubblico, il ventiquattrenne Akil Malik, che si è fiondato sul palco proprio con quella intenzione. Quando le Forze dell’ordine gli hanno chiesto il perché del gesto, lui ha risposto: «è una donna musulmana. Non dovrebbe portare abiti così corti e scollati».

INCREDIBILE MA VERO – Akil Malik è riuscito ad arrivare alla ignara presentatrice, eludendo la sorveglianza di oltre duecento guardie: è salito sul palcoscenico e ha schiaffeggiato Gaurah Khan, che ne è rimasta comprensibilmente sconvolta.

L'attrice e modella indiana Gauhar Khan (Fonte foto: www.s1.zetaboards.com)

L’attrice e modella indiana Gauhar Khan (Fonte foto: www.s1.zetaboards.com)

Akil Malik è ora accusato di aggressione e intimidazione criminale. Nonostante questo, l’uomo pare che non abbia cambiato opinione né si senta minimamente in errore per quello che ha fatto. Anzi, ha ribadito più volte che la donna, essendo musulmana, non solo non dovrebbe vestirsi in maniera da non lasciare il suo corpo a nessuna immaginazione, ma non dovrebbe neanche ballare né parlare in modo così vivace e sconveniente alla sua religione.

PROTESTA SOCIAL – Com’era ovvio, l’accaduto ha provocato una immediata ondata di polemiche, soprattutto sui social. L’attore e regista indiano Farhan Akhtar ha commentato: «Bisognerebbe dare una mano a questi idioti, per farli evolvere…». Il regista indiano Madhur Bhandarkar ha detto: «sono rimasto scioccato nel sentire che Gaurah Khan è stata schiaffeggiata per presunta indecenza. L’assurdità ha appena toccato un nuovo livello. Disgustoso e altamente condannabile». Ancora, il presentatore televisivo Mini Mathur ha definito l’incidente come «assolutamente disgustoso».

Anche molti gruppi politici hanno detto la loro sui social, chiedendo una protesta pubblica contro l’incidente, definito da loro come scioccante. Inoltre, hanno fatto sapere che personae come Akil Malik dovrebbero essere condannate e che gli atti di violenza sulle donne dovrebbero finire una volta per tutte.

Mariangela Campo

@MariCampo81

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews