VIDEO Paura a Roma Nord: pendolare incastrato nelle porte del treno

Roma – Momenti di puro terrore vissuti da un pendolare laziale che, intorno alle ore 12:00 del 10 gennaio 2015, ha rischiato la propria vita per poi salvarsi miracolosamente. La linea ferroviaria che ha ospitato lo spaventoso incidente è la Roma-Civitacastellana-Viterbo: il pendolare era salito sul convoglio da Piazzale Flaminio in direzione Montebello e, visto l’accaduto, andava davvero di fretta.

PENDOLARE INCASTRATO NELLE PORTE DEL TRENO - La frenesia della Capitale – con i suoi quotidiani rallentamenti  di autobus, treni e metro – porta spesso gli utenti abituali dei trasporti locali a rischiare il tutto per tutto pur di riuscire ad entrare nel primo mezzo disponibile. In questo caso, il pendolare miracolato, trovandosi di fronte al convoglio in partenza, non ha voluto attendere il treno successivo e si è lanciato all’interno di un vagone, trovandosi purtroppo bloccato fra le due porte. Attendere per quindici minuti il treno seguente sembrava forse all’uomo un lasso di tempo eccessivo e così, con la volontà di accedere al convoglio in partenza a ogni costo, non è riuscito a superare in velocità la chiusura delle porte, lasciando all’esterno del treno la maggior parte del proprio corpo.

ATTACCATO AL CONVOGLIO CON UN PIEDE - Il pendolare incastrato nelle porte era attaccato al convoglio solo tramite un piede e un braccio, restando al di fuori del treno per alcuni secondi che, in quella circostanza, sono sembrati un’eternità. All’interno del vagone alcuni passeggeri sono accorsi per soccorrere il pendolare e sostenerlo, per quanto possibile, sino all’arresto del convoglio, filmando l’intero accaduto. Vani i tentativi di tirare i freni d’emergenza da parte dei passeggeri impauriti dall’accaduto: nessuno di questi era funzionante nel convoglio. Fortunatamente, il macchinista ha notato il pendolare incastrato nelle porte e ha subitamente arrestato la corsa del treno per permettere all’uomo di entrare nel vagone e ricevere soccorso. Senza dilungarsi in troppi convenevoli, il pendolare miracolato, una volta liberato dalla morsa delle porte, è entrato nel vagone, sostando in piedi nei pressi dell’uscita.

I treni della tratta Roma-Viterbo partono solitamente ogni 15 minuti circa. Vale davvero la pena di rischiare la propria vita per un quarto d’ora? (metroxroma.it)

IL VIDEO DENUNCIA SUL WEB - Il video è stato diffuso sul web da Simone Baglivo. Gli attimi di paura vissuti dal pendolare frettoloso sono purtroppo comuni: capita spesso che, soprattutto all’interno della linea metropolitana, i passeggeri tentino di superare le leggi temporali pur di entrare all’interno del convoglio in partenza. Nella maggior parte dei casi a restare incastrati nell’incauta corsa sono cappotti, borse e buste e raramente  il passeggero viene imprigionato fra le porte automatiche. Questo incidente si è risolto nei migliori dei modi ma ci si auspica che eventi similari non si ripresentino più, sollecitando anche il buonsenso dei pendolari. Il tempo è prezioso ma non vale comunque quanto la vita.

Rachele Sorrentino

@rockeleisrock

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews