VIDEO “Noleggia un immigrato”. Lo spot (razzista) del leghista Bosco

Umorismo “verde” o ricetta anti-crisi? Sta facendo discutere il video diffuso via web da Umberto Bosco, candidato Lega al Consiglio regionale alle elezioni in Emilia-Romagna. Un video il cui intento era quello di invitare militanti o simpatizzanti leghisti alla  manifestazione di sabato scorso a Milano, contro “Mare Nostrum”. Ma per rendere il messaggio provocatorio al punto giusto, Bosco ha deciso di punture tutto sull’effetto televendita con tanto di slogan: “Noleggia un clandestino“. Un video che spiega come “lucrare anche tu, dopo che lo hanno fatto scafisti e sfruttatori, sulle sfighe del continente africano”. E via alle polemiche.

IRONIA NON CAPITA 

Il messaggio è chiaro, il piano diabolico. «Noleggia un immigrato, poi lascialo a pane e acqua». Lo spot, il cui tono voleva essere ironico ma provocatorio, si rivolge allo spettatore dicendo: «Hai difficoltà a pagare l’affitto – ammiccando in camera – prendi in casa Abdullah e Alfano ti regalerà 900 euro al mese. Il mutuo ti strozza, ospita Fatima sul divano, è incinta, presto il contributo raddoppierà. Hai paura di spendere tutti e 900 gli euro per l’immigrato? Non c’è problema, lo chiudi in cantina a pane e acqua e un secchio per i bisogni…».

Questa la soluzione proposta Umberto Bosco. Alla fine del video Bosco spiega: «Fino a ieri il business dell’immigrazione era riservato a scafisti e sfruttatori, ma grazie al Governo Renzi anche tu potrai lucrare sul continente africano». Facile no? Ma vista l’ondata di polemiche, il candidato leghista al Consiglio regionale dell’Emilia Romagna, ha voluto precisare: «E’ ironico, qualcuno non ha capito».

Video Bosco-2

SOLUZIONE ANTICRISI

Il video è stato condiviso da migliaia di militanti padani, ma le critiche sono piovute da altrettanti esponenti di sinistra e non solo. L’accusa è che la provocazione, per quanto ironica,  avesse comunque degli elementi razzisti.

«Sono rimasto sbigottito – ha dichiarato Umberto Bosco dopo aver letto i giornali – dalla svista secondo la quale avrei proposto di sfruttare gli immigrati a pane ed acqua. Il video in questione è chiaramente ironico e vuole evidenziare l’assurdità della proposta del Governo Renzi di affidare chi sbarca alle famiglie italiane, riconoscendo loro un contributo economico. Non serve un genio per comprendere che tale proposta (poi ritirata) avrebbe innescato un sistema di sfruttamento sistematico degli arrivi».

Redazione

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews