VIDEO – Napoli-Udinese 2-1, i gol di Hamsik, Pinzi e Pandev

Walter Mazzarri, tecnico del Napoli capolista (sportevai.it)

NAPOLI-UDINESE 2-1: 30′ p.t Hamsik, 40′ p.t Pinzi, 46′ p.t Pandev

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis, Campagnaro, Fernandez, Gamberini, Maggio, Inler, Behrami, Zuniga, Hamsik (42′ st Dzemaili), Pandev (10′ st Insigne), Cavani. All.: Mazzarri.

Udinese (3-5-2): Brkic, Benatia, Danilo, Domizzi, Pereyra (40′ st Faraoni), Allan, Pinzi (21′ st Ranegie), Lazzari, Pasquale, Maicosuel, Di Natale. All.: Guidolin

Arbitro: Doveri di Roma
Ammoniti: Danilo, Hamsik, Maicosuel

LA PARTITA - Il Napoli vince 2-1 e non molla la Juventus, restando incollata in vetta a quota 19 punti. Gli Azzurri si riprendono in fretta dalla brutta sconfitta subita in Olanda nella gara di Europa League, giocano da grande squadra e, pur soffrendo, riescono ad ottenere tre punti pesantissimi contro un avversario di valore come l’Udinese, arrivata al San Paolo con la voglia di fare la partita. Gli uomini di Guidolin mettono infatti in grande difficoltà il Napoli soprattutto nei primi venticinque minuti.

La prima palla gol capita sulla testa di Cavani ma Brkic è bravo a salvare la porta. Poi al 30′ Hamsik sblocca il risultato sfruttando l’azione Cavani-Maggio e battendo con la punta in caduta il portiere friulano, sorpreso in controtempo. La squadra di casa sembra controllare in scioltezza la gara e sfiora il raddoppio in un paio di occasioni, ma al 43′ arriva il gol di Pinzi, perfettamente imbeccato dall’ottimo assist di Maicosuel. Prima del fischio dell’arbitro c’è però tempo per il nuovo vantaggio azzurro grazie alla rete messa a segno da Pandev, pescato al centro dell’area da Inler: dribbling e conclusione precisa che si infila nell’angolino basso per l’attaccante macedone, sempre più fondamentale per i meccanismi di Mazzarri.

Inizia male il secondo tempo per il Napoli. Al 51′ Maggio sfiora l’incredibile autorete di testa, su corner ben calciato da Lazzari. Guidolin prova a cambiare: fuori Pinzi dentro Ranegie e 3-4-3. I bianconeri soffrono la serata poco brillante di Di Natale ed il Napoli è concentrato e determinato a non voler concedere nulla. Guidolin per proteste viene mandato negli spogliatoi, Brkic all’89′ dice di no ad Insigne, poi Faraoni a tempo quasi scaduto spaventa il San Paolo sfiorando di un soffio il palo.

Davide Lopez

IL VIDEO DELLA PARTITA

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews