VIDEO – L’olio che vola: l’installazione artistica diventa magia

L'installazione artistica: si nota il flusso d'olio, che sale a gocce

Washington – Può una installazione artistica sconfiggere la forza di gravità e riscrivere i concetti newtoniani? A quanto pare sì. Accade al Katzen Arts Center di Washington D.C., la capitale degli Stati Uniti d’America, dove fino a ottobre rimarrà esposta l’opera Supermajor di Matt Kenyon, docente presso l’Università del Michigan e fondatore di SWAMP (Studies of Work Atmosphere and Mass Production, Studi sul lavoro atmosferico e la produzione di massa) una casa artistica che usa un approccio scientifico per produrre arte.

Supermajor si compone di una serie di vecchie lattine di olio per motori, poste su un piedistallo per dare un maggiore senso di altezza rispetto al piano dov’è poggiato, e sul quale è ben visibile una larga chiazza oleosa. Una delle lattine, quella posta al centro dello schema 3×3, è bucata, e l’olio che passa da questa fino al piano sottostante non segue il naturale schema discendente, così come la gravità dice, bensì rientra nella lattina, tra la curiosità e lo stupore generali.

Kenyon, professore e mente geniale, ha scoperto come ricreare sulla Terra le condizioni nelle quali si trovano gli astronauti nello spazio? Oppure utilizza dei tubi o dei fili nascosti per far muovere l’olio? Nulla di tutto ciò, la spiegazione c’è e ve la spieghiamo noi. Si tratta di un effetto ottico, ottenuto grazie a un amplificatore che trasmette una frequenza costante di 24 Hz. In questo caso, lo scorrere dei fluidi subisce una alterazione significativa, divenendo “spigolosa” e non più fluida e regolare, rimanendo tuttavia in discesa.

L’effetto di risalita è possibile attraverso una ripresa fatta con una videocamera ad alta definizione, settata a 24 fps (frame per second), ovvero in linea con la frequenza alla quale è sottoposta l’acqua. Invertendo il flusso del video, anche quello dell’olio sembra così scorrere all’indietro. Un trucco semplice, ma che lascia intendere come sia possibile coniugare scienza e creatività per dare una “nuova vita” all’arte. Di seguito, il video della curiosa installazione.

Supermajor from matt kenyon on Vimeo.

Stefano Maria Meconi

@_iStef91

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews