VIDEO – Lo sciagurato Uribe e il clamoroso gol sbagliato in Juventus – Chievo

TORINO – Ci sono giocatori che passano alla storia per un solo, indimenticabile gol. Come Mauro Bressan, che il 2 novembre 1999 segnò in rovesciata con la maglia della Fiorentina una delle reti più memorabili della storia del calcio gigliato in Champions League. O come il “Chino” Recoba, che nel 1997 decise che ad Empoli l’Inter non poteva proprio perdere e realizzò il pareggio con un concentrato di potenza e precisione da 50 metri di distanza. Poi ci sono quelli che, come Fernando Uribe, alla storia ci passeranno molto probabilmente per un gol che non hanno realizzato.

Fernando Uribe (aic.football.it)

In Juventus – Chievo, terminata 2-2 sancendo così la fine dei sogni Champions per i bianconeri, il giovane attaccante colombiano (23 anni e 25 gol lo scorso anno nell’Once Caldas di Manizales) ha realizzato al 23° della ripresa la sua prima rete italiana con la maglia del Chievo, ribadendo in rete una palla vagante in area juventina e spalancando ai clivensi la strada del pareggio e della salvezza. Quello che ha fatto a pochi minuti dal termine, però, sarà il suo biglietto da visita per l’incombente calciomercato: su un repentino ribaltamento di fronte dopo un clamoroso palo colpito da Chiellini, Pellissier si invola in contropiede e supera Buffon in uscita disperata. Il capitano dei gialloblu potrebbe puntare da solo la porta, difesa dal solo Marchisio, ma preferisce servire Uribe, liberissimo a centro area.

L’attaccante colombiano avrebbe tutto il tempo per stoppare la palla, prendere la mira e battere a mezza altezza, vanificando qualsiasi tentativo di opposizione da parte del difensore bianconero che potrebbe salvare la porta con le mani solo in cambio di un calcio di rigore e di un sacrosanto cartellino rosso.

Questo, invece, è tutto ciò che  Uribe riesce a combinare: una sorta di retropassaggio a Marchisio, che non deve neanche distendersi in scivolata per salvare la porta. Roba da togliere l’appellativo di “sciagurato” persino all’indimenticabile Calloni. E da far perdere le staffe al di solito imperturbabile presidente Campedelli.

Francesco Guarino

IL CLAMOROSO ERRORE DI FERNANDO URIBE IN JUVENTUS – CHIEVO 2-2

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews