VIDEO – L’incidente di Gareth Roberts al Targa Florio

La scioccante foto della vettura di Breen e Roberts dopo l'impatto (omnicorse.it)

Sulle dinamiche della tragica morte di Gareth Roberts alla 96a edizione del rally automobilistico Targa Florio ci si sta ancora interrogando. Le prime immagini riconsegnateci dal web, però, potrebbero iniziare a fare un po’ di chiarezza sull’accaduto.

Il video caricato su youtube mostra infatti, tramite le riprese di Eurosport, la partenza della Peugeot 207 di Craig Benn e Gareth Roberts e, dopo pochi secondi, arrivano le riprese dell’elicottero dall’alto. Si nota un’altra vettura ferma in mezzo ad alcuni spettatori ed il navigatore che scende ed inizia a sbracciarsi per attirare l’attenzione della telecamera.

Pochi metri più avanti la Peugeot numero 15 della coppia di piloti d’oltremanica è ferma. Sembrerebbe quasi parcheggiata, ma quando la prospettiva dell’elicottero ruota, ci si accorge della gravità dell’accaduto: l’auto è letteralmente infilzata nel guard-rail che inizia a correre parallelo alla strada proprio in quel punto.

Sul lato del navigatore ci sono i segni dell’utilizzo di un estintore, probabilmente per domare un principio di incendio. I sanitari ed i soccorsi entrano nella vettura da ambo i lati, per prestare aiuto sia al pilota Craig Benn – rimasto illeso – che al navigatore Gareth Roberts, per il quale purtroppo non ci sarà nulla da fare. Le analogie con l’incidente di Robert Kubica nel 2011 al Rally Ronde di Andora, in Liguria, sono terribilmente evidenti.

Il guard-rail è infatti penetrato in maniera terribile e violenta all’interno della cella di sicurezza della vettura, probabilmente a causa dell’angolo di impatto e della velocità sostenuta della Peugeot. Una certezza sembra trasparire dalle immagini: nonostante il patron Vincenzo Crescimmano avesse sostenuto quel tratto “poco impegnativo”, il guard-rail sembrava privo di adeguata protezione da un possibile impatto frontale.

L’ultima parola spetterà alle indagini. Che purtroppo non restituiranno la vita all’ennesima vittima di uno sport tanto affascinante quanto pericoloso.

Francesco Guarino

IL VIDEO: 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews