Video – L’albero di Natale umano più grande del mondo

Va alla Thailandia il Guinness dei primati per la realizzazione dell'albero di Natale umano più grande del mondo

Va alla Thailandia il Guinness per l'albero di Natale umano più grande del mondo

Va alla Thailandia il Guinness per l’albero di Natale umano più grande del mondo

Bangkok – È una situazione inconsueta per un Paese nel quale non si celebrano le festività cattoliche, essendo la Thailandia a maggioranza buddista, tuttavia è proprio la Thailandia a meritarsi il Guinness dei primati per aver realizzato l’albero di Natale umano più grande al mondo. Il primato dell’albero di Natale umano più grande del mondo era detenuto dalla Germania, che aveva ottenuto il Guinness dei primati nel 2011. L’albero di Natale umano thailandese è stato realizzato grazie alla collaborazione di 852 studenti dai 6 ai 15 anni che, per l’occasione, hanno indossato abiti rossi, verdi e marroni e si sono poi posizionati (in soli quindici minuti e ventinove secondi) in modo da realizzare la forma di un vero albero di Natale, con tanto di palline rosse. Presente all’evento un rappresentante del Guinness dei primati che ha prontamente registrato il record. Il progetto è stato realizzato da uno dei centri commerciali thailandesi, il Siam Paragon di Bangkok, che ha saputo sfruttare al meglio l’atmosfera festaiola che si respira nel resto del mondo per battere il record dell’albero di Natale umano più grande del mondo.

LA TRADIZIONE – L’albero come simbolo di vita è da sempre diffuso in tutte le culture, a prescindere dal fatto che siano cattoliche o meno. L’albero di Natale così come lo si usa oggi, sembra essere nato in Estonia nel lontano 1441: pare che un abete enorme fosse stato trasportato ed eretto nella piazza principale di una cittadina estone e che intorno a quell’albero giovani uomini e donne abbiano ballato alla ricerca dell’anima gemella. Questa usanza fu poi ripresa dalla Germania: a Brema, intorno al 1510, si decorò un albero con mele, noci, datteri e fiori di carta. Ulteriori notizie dell’utilizzo di un albero di Natale si trovano nelle cronache di Strasburgo del 1605: «Per Natale i cittadini si portano in casa degli abeti, li mettono nelle stanze, li ornano con rose di carta di vari colori, mele, zucchero, oggetti di similoro». Per secoli, la tradizione dell’albero di Natale rimase tipica delle regioni poste a nord delle Alpi. I cattolici la considerarono per anni una tradizione protestante e solo all’inizio del Novecento questa tradizione si diffuse anche nel mondo cattolico.

Mariangela Campo

Foto: www.it.yahoo.notizie.com

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews