VIDEO – La strage silenziosa e misteriosa delle balene spiaggiate in Brasile

balene brasile

Le operazioni di soccorso vanno avanti senza sosta

Rio de Janeiro – È avvolta nel più fitto mistero la silenziosa strage di balene che si sta consumando proprio questi giorni in Brasile. Sono circa trenta i cetacei che si sono spiaggiati sulle rive dello stato di Rio Grande do Norte, nel distretto della città di Areia Branca. Non è chiaro ancora ciò che ha portato questi giganti del mare a spingersi così vicino, e a mettere quindi a rischio la propria vita.

Sei esemplari infatti sono morti, mentre in queste ore si sta cercando di aiutare i restanti a tornare al largo. La carcassa di un’ulteriore balena è stata restituita invece dal mare, con evidenti segni di morsi lungo tutto il corpo: è probabile che sia stato uno squalo a causarne la morte.

Le operazioni di soccorso che coinvolgono anche numerosi pescatori, oltre che diversi studiosi, sono però complicate dal fatto che le balene non mostrano nessuna intenzione di tornare in acqua, ma anzi giacciono senza muoversi sul bagnasciuga. La macchina dei soccorsi si è quindi attivata, e i presenti cercano di idratare la pelle di questi grandi mammiferi, evitando quindi che la stessa si possa seccare, in attesa di riportarle in mare.

I ricercatori dell’Università locale stanno cercando di capire quali siano le ragioni alla base di questo spiaggiamento. Non è certo la prima volta che si verifica un episodio simile nel Paese. Nei mesi estivi, fino ad autunno inoltrato, questi grandi cetacei si spingono fino al Brasile per riprodursi e non è raro infatti avvistarne qualcuno al largo.

Le balene coinvolte sembra appartengano alla specie Pseudorca crassidens. Il tentativo di salvataggio prosegue proprio in questi momenti, e fonti del posto fanno sapere che fortunatamente alcune sono state riportate già in acque profonde. È possibile che il gruppo di balene seguisse un capobranco che ha perso l’orientamento, forse a causa di una malattia.

Angela Piras

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews