VIDEO La Gabbia, scontro acceso tra Pomicino e Paragone

Bagarre a La Gabbia tra il conduttore, Paragone, e l'ex ministro dc Pomicino. Volano parole grosse: 'Quando vedo una faccia da Tutankhamon come la sua'

(video minuto 02:16:00)

Clima di tensione a La Gabbia. Il programma di approfondimento in onda su La7, ieri sera, è stato teatro di scontro tra l’ex ministro della Democrazia Cristiana Paolo Cirino Pomicino e il conduttore Gianluigi Paragone. Non appena l’ex ministro Dc, in collegamento con lo studio, scopre di non essere il protagonista di un’intervista per promuovere il suo ultimo libro, ma di essere al centro di un dibattito sulla questione delle pensioni e dei vitalizi per i dipendenti della pubblica amministrazione, reagisce chiudendosi in un ostinato mutismo. L’anchorman del talk lo incalza bruscamente. Nel video, il duello all’”ultima parola”. O “no-comment”.

LO SCONTRO – Avrebbe solo voluto mostrare fieramente la sua ultima creazione editoriale, intenzione che -  è evidente – non coincideva con quella del programma. Cosicchè, dopo aver fastidiosamente appreso di essersi illuso, Pomicino invoca la strada del silenzio: «Ascolto, ma non partecipo al dibattito» – dice, mostrando la copertina alle telecamere e indicandola con il dito. Ma Paragone non ci sta e chiede all’ex ministro «Vi sentite migliori dei politici di oggi?». Pomicino non risponde. A quel punto Paragone esplode: «Pomicino, almeno mi sente? Sembra Siddharta…- continua il conduttore –  Pomicino, se ha voglia di rispondere… Altrimenti possiamo chiudere il collegamento con un bel “chi se ne frega”».

A queste ultime parole, Pomicino abbandona la sua reticenza: «Ma perché è così scurrile, Paragone?». « Eh, purtroppo sono fatto così. – Paragone affonda un ennesimo colpo basso – Quando vedo una faccia da Tutankhamon come la sua». Pomicino, risentito, risponde:« Deve avere un po’ più di buona educazione!». Ma il presentatore non si lascia certo intimorire:« Eh, purtroppo non me l’hanno insegnata. Non me l’hanno insegnata perché a furia di buona educazione ci avete calpestato tutti i diritti. E lo sta facendo anche stasera». L’ex ministro, a quel punto ribadisce il suo obiettivo:« Io voglio parlare del mio libro!». E lo stesso fa Paragone, rivendicando il suo ruolo e quello del programma: «Le ho fatto una domanda. Questo non è un marchettificio!».

Antonietta Mente

@AntoMente

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews