VIDEO Italia-Uruguay 5-4: tutti i gol e la sequenza completa dei calci di rigore

italia-uruguay

Italia-Uruguay, la finale per il terzo posto della Confederations Cup 2'013

ITALIA-URUGUAY 2-2 (5-4 d.c.r.): 58′ Cavani 78′ Cavani (U), 24′ Astori 73′ Diamanti (I)

Rio de Janeiro – Rigori fortunati questa volta per la nazionale guidata da Cesare Prandelli. Un meritato terzo posto al termine di una finalina pareggiata 2-2 contro l’Uruguay e vinta dal dischetto grazie alle tre parate di Gigi Buffon. Con alti e bassi, qualche acciacco di troppo e una condizione fisica non entusiasmante, l’Italia termina a testa alta la Confederations Cup e può certamente guardare con fiducia al Mondiale di giugno.

Prandelli dovendo fare a meno degli infortunati Pirlo, Giaccherini, Barzagli e Marchisio (oltre ad Abate e Balotelli già tornati in Italia), dà spazio a coloro che meno hanno giocato durante le precedenti quattro partite. In difesa si vede Astori, a fianco a Chiellini. In attacco c’è la conferma di Gilardino e soprattutto l’esordio da titolare di El Shaarawy, certamente il giocatore più atteso della giornata. Tabarez prova invece a sfruttare il giorno di riposo in più e schiera per la finalina la nazionale tipo, con il trio offensivo formato da Cavani, Suarez e Forlan.

Buon primo tempo degli azzurri che non sembrano patire poi troppo le fatiche della semifinale persa ai rigori con la Spagna e riescono a gestire rischiando veramente poco una prima parte di gara in cui l’Uruguay è apparso decisamente più scarico rispetto alla gara ben giocata contro il Brasile. Al 24′ il vantaggio azzurro. Diamanti prova a sorprendere Muslera battendo direttamente in porta una punizione dalla destra. La palla colpisce prima la traversa, poi  carambola sulla schiena del portiere uruguaiano, favorendo Astori che da due passi può siglare il più facile dei gol. La reazione della formazione sudamericana si affida solamente alle iniziative personali di un esuberante Suarez, ma è l’Italia ad andare vicina al raddoppio nel finale di tempo con El Shaarawy.

Buffon e Diamanti, grandi protagonisti nella gara odierna contro Uruguay (foto da lanazione.it)

Al 13′ della ripresa il pareggio di Cavani. Maggio con una leggerezza regala palla a Gargano, che si invola e serve Cavani, bravissimo a battere Buffon con un destro a giro. Passano dieci minuti e l’Uruguay rischia di raddoppiare, ma un super Buffon salva tutto sulla doppia conclusione di Forlan. Nel peggior momento della nostra Nazionale arriva però il gol del 2-1. A segnare è Diamanti al 28′ con una splendida punizione pennellata sopra la barriera che si infila nel sette alle spalle di un incolpevole Muslera. Al piazzato del nostro trequartista risponde Edinson Cavani, che pareggia i conti al 33′ con una magistrale punizione.

Durante i supplementari la stanchezza si fa sentire per entrambe per le squadre e soprattutto per la Nazionale italiana, che mantiene uno sterile possesso di palla, ma non riesce più a rendersi pericolosa dalle parti di Muslera. Al 11o’ gli azzurri rimangono anche in 10 a causa dell’espulsione di Montolivo per doppia ammonizione. Si va ai calci di rigore. Segnano Aquilani, El Shaarawy e Giaccherini, sbaglia De Sciglio. L’Uruguay, per nostra fortuna, calcia però malissimo dal dischetto e prima Forlan, poi Caceres e infine Gargano si fanno ipnotizzare da Buffon, regalandoci il terzo posto.

IL TABELLINO

Italia (4-3-3): Buffon; Maggio, Astori (95′ Bonucci), Chiellini, De Sciglio; Candreva, De Rossi (70′ Aquilani), Montolivo; Diamanti, Gilardino, El Shaarawy. All. Prandelli.

Uruguay (4-3-3): Muslera; Maxi Pereira (81′ Pereira), Godin, Lugano, Cacares; Gargano, Arevalo Rios (2′ sts), Rodriguez (56′ Gonzalez); Forlan, Cavani Suarez. All. Tabarez.

Arbitro: Djamel Haimoudi (Algeria)
Ammoniti: M. Pereira, Suarez (U), Chiellini, Montolivo (I)
Espulsi: Montolivo (I)

IL VIDEO DELLA PARTITA E LA SEQUENZA COMPLETA DEI CALCI DI RIGORE

 

Davide Lopez
@davidelopez1986

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews