VIDEO Il dolce bambino prodigio che canta il blues con passione

Ha soli due anni il bambino prodigio che canta il blues. Riccioli biondi e un dolce visetto fanno da contorno a un'esecuzione eccezionale

Il blues è una storia antica, universale, un linguaggio musicale condivisibile da generazioni e culture differenti. Basti pensare alla scala pentatonica che funge da scheletro per i giri blues, una serie di intervalli conosciuti nel contempo da indonesiani, afroamericani, rockers, o ungheresi.

bambino prodigio che canta il blues

Il piccolo bluesman all’opera con tanto di armonica

IL BLUES: UN GENERE UNIVERSALE - Proprio l’universalità di questo genere musicale permette al bimbo – protagonista di questo video – di cantare in stile blues con il linguaggio che è proprio dei più piccoli, quello dei versi. Il video riprende un duetto fra padre e figlio, di origine probabilmente latino-americana o spagnola, dedicato a una delle musiche più passionali e ammalianti che esistano al mondo. I suoi graziosi riccioli biondi e la forte energia fanno proprio sperare che il piccolo diventi un promettente cantante da grande.

BAMBINO PRODIGIO CHE CANTA IL BLUES – Il bimbo di due anni sembra non temere il confronto con il microfono e, superando di poco l’altezza di una tastiera su supporto, si destreggia in un brano senza parole di senso compiuto ma ricco di significato e verve. Il padre musicista accompagna il figlio alla chitarra, seguendo un classico giro blues per molte battute. Il bambino balla e segue le dinamiche vocali tipiche dei più grandi cantanti blues di tutti i tempi. In questo piccolo ometto spunta l’aura magica dei pionieri del genere come Howlin’ Wolf e Buddy Guy, stregando l’ascoltatore con tanto di presenza scenica.

SI DESTREGGIA ANCHE CON L’ARMONICA - Ogni tanto il bimbo si diletta anche con l’armonica, strumento principe del blues classico, anche se sembra più interessato al canto e a ondeggiare sopra la musica del padre. A chiusura del brano, il padre fa i complimenti al bimbo lodandolo con un bell’applauso e il piccolo bluesman ringrazia il pubblico con un inchino e qualche soffio sull’armonica. I bambini sono straordinariamente recettivi nei confronti della musica e il protagonista del divertente video, pur non conoscendo le parole della canzone, è riuscito a imitare le melodie vocali aggiungendo la sua personale interpretazione.

Rachele Sorrentino

@rockeleisrock

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews