Il bufalo che salva l’amico da un leone affamato

Bufalo (altervista.org)

Questo video riprende una scena di caccia di un leone che cerca di uccidere un bufalo. Il leone appostato dietro una siepe aspetta il momento giusto per saltare sulla groppa del bufalo e buttarlo a terra. Un componente della mandria vede la scena e corre in soccorso dell’amico, sferrando una testata al leone che vola in aria e ricade copiosamente su se stesso.

I SENTIMENTI DEGLI ANIMALI- Bello ed avvincente questo video fa riflettere sull’effettiva natura animale che ovviamente, con l’andare avanti del tempo, sembra proprio distanziarsi da ciò che si sosteneva in passato sul regno faunistico della Terra. Gli animali hanno sentimenti ed emozioni e questo video testimonia una grande verità che i più celebri etologi sosteneva già circa un secolo fa. Diciamo pure che questa prova visiva potrà soddisfare anche i più scettici.

IL MOBBING- Questo schema comportamentale aggressivo individuato da Konrad Lorenz, viene attuato dalle mandrie di grandi bovini i quali formano un cerchio, al’interno del cerchio si nascondo i più piccoli ed indifesi, mentre i bovini adulti vanno incontro tutti compatti al nemico che può essere un predatore come un leone. Il predatore scappa senza provare ad attaccare. Quindi questo caso di solidarietà fra i grandi erbivori non è così raro da riscontrare, certo è che un singolo bufalo che ne salva un altro in difficoltà fa riconoscere in quell’animale delle grandi doti e un alto temperamento.

UN CASO ANALOGO- Nel 2004 David Budzinski girò un video in cui un piccolo bufalo veniva attaccato da un branco di leoni. La mandria accortasi dell’incidente tornò indietro e mise in fuga i leoni. Anche un coccodrillo partecipava al banchetto ma fu messo in fuga anche lui. Insomma a discapito della cultura retrograda e antropocentrica bisogna ammettere che i nostri amici animali dimostrano sempre di più di essere provvisti di ciò che noi chiamiamo comunemente “anima“.

Giulia Orsi

Foto: altervista.org

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews