VIDEO GOL Roma – Napoli 3-2: Gervinho avvicina la Roma alla finale

La squadra di Garcia esce vittoriosa dalla semifinale di andata di Coppa Italia, decisiva la doppietta di Gervinho. Roma - Napoli finisce 3-2

gervinho-roma-napoli-coppa-italia

Gervinho, match-winner della Roma (foto via Twitter @asromavideo)

Roma – Napoli 3 – 2 (13′Gervinho, 32′ Strootman, 46′ Higuain, 70′ Mertens, 88′ Gervinho) – guarda il video dei gol

Roma – All’Olimpico si affrontano la seconda e la terza forza del campionato nella semifinale di andata valevole per la Coppa Italia; le due squadre danno vita ad una partita molto avvincente combattuta fino all’ultimo, che ha visto la Roma trionfare per 3 – 2 con la doppietta di Gervinho.

LE FORMAZIONI - La Roma dopo aver riposato nel turno di campionato scende in campo con i soliti interpreti del 4-3-3 made in Garcia, che vede il tridente composto da Ljajc e Gervinho sulle fasce e Totti punta centrale; dall’altra parte il Napoli in crisi di risultati si schiera con il 4-2-3-1 con Maggio e Revelliere a fare i terzini e Jorginho titolare a centrocampo.

IL DOMINIO GIALLOROSSO - Partono forte gli ospiti che giocano in velocità e si affacciano all’area avversaria, ma senza riuscire a pungere. Dall’altra parte la Roma prende le misure ed al 13′ passa: Totti da centrocampo si inventa un assist al bacio per Gervinho, che parte sul filo del fuorigioco e supera in velocità i difensori partenopei, scavalca Reina con un tocco sotto, ed appoggia in rete a porta vuota. Secondo gol in questa competizione, dopo quello che ha eliminato la Juventus, per il pupillo di Rudy Garcia.

Al 20′ ancora Totti che avanza a testa alta e lascia partire un tiro da fuori che è però troppo centrale per impensierire il portiere avversario. Pochi minuti dopo Reveillere è costretto ad uscire per un fastidio al flessore, al suo posto Goulam altro nuovo acquisto. Non ci sta il Napoli: Higuain salta l’uomo e lascia partire un cross rasoterra dalla destra che attraversa tutta l’area, ma Callejon ci arriva con un attimo di ritardo e la palla finisce fuori. Proprio quando gli avverari stavano prendendo coraggio la Roma raddoppia al 32′ minuto: percussione centrale di Strootman che dai venicinque metri lascia partire un sinistro imparabile che si insacca dritto all’incrocio dei pali. Si chiude il primo tempo con la Roma meritatamente in vantaggio su di un Napoli molto disorganizzato e confuso nelle idee di gioco, “provvidenziale” l’infortunio di Revelliere che era apparso in grande difficoltà su quella fascia.

CUORE NAPOLI – In avvio di secondo tempo il Napoli accorcia le distanze dopo solo un minuto: assist di Insigne per Higuain, l’argentino cerca un cross in mezzo che viene deviato da Benatia e si trasforma in un tiro su cui De Santis fa una papera e la palla finisce in fondo alla rete. Crescono gli ospiti, ma a dare coraggio alla Roma è Ljajc, che ci prova prima da fuori con un gran destro deviato in angolo dal portiere del Napoli e poco dopo con una bella percussione conclusa con un tiro fuori.

Iniziano i cambi Garcia manda dentro Pjanic per Naingollan (ammonito, salterà la gara di ritorno) e Destro per Totti, Benitez chiama fuori Hamsik, autore di una prova molto al di sotto delle sue possibilità, al suo posto Mertens. Ed è proprio il talentuoso olandese che al 70′ pareggia i conti. Dopo aver recuperato un pallone da fuori area, lo slovacco ubriaca di finte i centrali avversari e segna con un gran tiro.

rudi-garcia-roma

Rudi Garcia (forza-roma.com)

L’AFFONDO DELLA PANTERA NERA –  Garcia usa l’ultimo cambio inserendo Florenzi per Ljajc, il Napoli si copre invece inserendo il rientrante Behrami per Higuain. Ad averla vinta tra i due tecnici in questa sfida scacchistica è  Garcia,all’ 88′  Florenzi triangola benissimo con Destro e sulla palla di ritorno vede l’inserimento di Gervinho che taglia in area e segna un gol che porta nuovamente in vantaggio i padroni di casa.

Minuti finali molto emozionanti con gli ospiti ci provano da fuori con una punizione di Goulam smanacciata in angolo da De Santis ma senza riuscire a pareggiare di nuovo di conti. Finisce con la vittoria dei padroni di casa meritata sopratutto per il dominio del primo tempo; gli ospiti dovranno ripartire dalla prestazione di cuore del secondo tempo per cercare di approdare in finale. Appuntamento fra sette giorni al San Paolo per la resa dei conti, con la Roma che dovrà prima affrontare il derby e il Napoli chiamato a fare punti al San Paolo contro il Milan.

IL TABELLINO DI ROMA – NAPOLI:
Roma (4-3-3)
: De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Torosidis; Nainggolan (15′ st Pjanic), De Rossi, Strootman; Gervinho, Totti (20′ st Destro), Ljajic (27′ st Florenzi).
A disp.: Skorupski, Lobont, Jedvaj, Romagnoli, Bastos, Taddei, Ricci. All.: Garcia
Napoli (4-2-3-1): Reina; Maggio, Fernandez, Albiol, Reveillere (24′ Ghoulam); Inler, Jorginho; Callejon, Hamsik (21′ st Mertens), Insigne; Higuain (39′ st Behrami sv).
A disp.: Rafael, Colombo, Uvini, Britos, Behrami, Dzemaili, Pandev, Zapata. All.: Benitez
Arbitro: Bergonzi
Marcatori: 13′ e 43′ st Gervinho (R), 32′ Strootman (R), 46′ st aut. De Sanctis (N), 25′ st Mertens (N)
Ammoniti: Nainggolan (R); Inler (N)

Giulio Perulli

ROMA – NAPOLI 3-2: IL VIDEO DEI GOL


Foto homepage: sscnapoli.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews