VIDEO GOL Real Madrid – Juventus 2-1: Doppio Ronaldo stende la Juve

Cristiano-Ronaldo-real-madrid-juventus

Cristiano Ronaldo, doppietta per lui (mirror.co.uk)

REAL MADRID – JUVENTUS 2-1: 4′ Cristiano Ronaldo, 22′ Llorente, 28′ Cristiano Ronaldo

Madrid – Di scena il grande calcio al Santiago Bernabeu, i blancos, primi nel girone di Champions dopo le vittorie con Galatasaray e Copenaghen, affrontano una Juve revisionata dopo la pesante sconfitta di Firenze ed i risultati deludenti nelle precedenti uscite europee. Ma la doppietta di Cristiano Ronaldo, ed un arbitro troppo accondiscendente con i padroni di casa, regalano una sconfitta che non condanna i bianconeri, ma li obbliga a non potersi permettere ulteriori passi falsi.

Conte torna alla difesa a 4 con Ogbonna e Caceres titolari, davanti il tandem dei neo-acquisti Tevez e Llorente. La Juve parte bene e si rende pericolosa subito con Marchisio dopo 2’  fa partire un gran destro da fuori deviato da Casillas in angolo. Dopo 4’ a passare però sono i padroni di casa : Di Maria salta Pirlo e serve splendidamente Ronaldo che solo in area salta Buffon e realizza a porta vuota.

Sotto di un gol, la Signora cerca una reazione e sale di ritmo: è il 21’ Caceres crossa in mezzo per Pogba che schiaccia di testa in porta, Casillas devia come può, ma sulla ribattuta è pronto Llorente che spizza in rete per il pareggio. Dura poco la gioia ospite, è il 26’ e sugli sviluppi di un calcio di punizione Chiellini si aggrappa a Ramos che va giù, l’arbitro non fischia ma l’assistente Fritz segnala il calcio di rigore. Ad incaricarsi della battuta è il solito Ronaldo che con una sassata sigla il 2-1: è il suo 7° gol in queste prime 3 partite del girone, numeri da capogiro. I bianconeri giocano con personalità e cercano il pareggio: prima Pirlo in area spara fuori da posizione defilata, poi è Tevez al 34’ a cercare la botta da fuori neutralizzata in due tempi da Casillas.

Nel secondo tempo le squadre non cambiano nulla; passano solo 3’ ed ecco l’episodio che cambia il match: Ronaldo è lanciato nella metà campo bianconera Chiellini allarga il braccio e il numero 7 blanco cade a terra toccandosi il volto.Il direttore di gara fischia la punizione e manda negli spogliatoi il difensore della nazionale con un’espulsione generosa.Conte corre ai ripari ed inserisce prima Bonucci per Llorente e poi Asamoah per Pirlo a cui viene dedicata una standing ovation dai tifosi avversari.

Il Real cerca di chiudere i conti al 60’ con un grande spunto di Di Maria che lancia Arbeloa, il terzino mette in mezzo per Benzema che tutto solo spara alto beccandosi gli impietosi fischi del Bernabeu. E’ proprio il francese che, qualche minuto dopo, lascia il campo per “Mr. 100 milioni” Gareth Bale, partito dalla panchina vista la sua condizione ancora non ottimale dopo il lungo stop per infortunio.
La Juve al 70′ risponde con Giovinco per Ogbonna cercando il tutto per tutto, ed è proprio la “formica atomica” a provarci dalla distanza ma il portierone spagnolo neutralizza in angolo. Ancelotti si gioca le sue carte e getta nella mischia Isco e Morata per Illarmendi e Di Maria, ma il Real è sterile in attacco e concede qualche spazio agli avversari.

Si allargano le maglie, le squadre sono stanche ed aumenta anche il nervosismo che costringe il direttore di gara a ripetute ammonizioni. Entrambi gli allenatori si scaldano in panchina, le squadre si danno battaglia fino alla fine ma entrambe mancano di lucidità nei momenti decisivi. Finisce così: il Real Madrid batte la Juventus 2-1 ed ora è solo in testa al girone B. Antonio Conte può trarre indicazioni positive da questa trasferta in vista del ritorno a Torino dove la sua squadra è chiamata all’impresa per non rischiare di uscire.

IL TABELLINO

REAL MADRID-JUVENTUS 2-1
Real Madrid (4-2-3-1):
 Casillas; Arbeloa, Pepe, Sergio Ramos, Marcelo; Illarramendi (71′ Isco), Khedira; Di Maria ( 78′ Morata), Modric, Cristiano Ronaldo; Benzema (67′  Bale). A disp.: Diego Lopez, Carvajal, Varane, Jesé. All.: Ancelotti.
Juventus (4-3-3): Buffon; Caceres, Barzagli, Chiellini, Ogbonna (68′ Giovinco); Vidal, Pirlo (59′ Asamoah), Pogba; Marchisio, Llorente (50′  Bonucci), Tevez. A disp.: Storari, Peluso, Isla, Padoin. All.: Conte.
Arbitro: Grafe (Germania)
Marcatori: 4′ Cristiano Ronaldo, 22′ Llorente, 28′ Cristiano Ronaldo
Ammoniti: Illarramendi, Sergio Ramos (Real); Vidal, Caceres (Juve)
Espulso: 48′ Chiellini

Giulio Perulli

REAL MADRID – JUVENTUS 2-1: IL VIDEO DEI GOL CON HIGHLIGHTS

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews