VIDEO GOL Pescara-Siena 2-3 Match salvezza spettacolo. Pescara quasi in B

pescara-siena, emeghara

L'esultanza di Emeghara

PESCARA-SIENA 2-3  Angelo (S) 12’, Zanon (P) Autogol 33’, Celik (P) 52’, Togni (P) 59’, Emeghara (S) 86’

Pescara (4-2-3-1): Pelizzoli; Zanon, Kroldrup, Capuano, Modesto (Arce 76’); Togni, D’Agostino ( Celik 37’); Caprari (Abbruscato 85’), Cascione, Sculli; Sforzini. A disp.: Perin, Bocchetti, Blasi, Bianchi, Caraglio. All. Bucchi

Siena (3-4-2-1): Pegolo; Terzi, Paci, Felipe; Angelo, Vergassola, Della Rocca, Rubin; Rosina (Agra 67’), Sestu (Pozzi 72’); Emeghara (Bolzoni 87’). A disp.: Farelli, Belmonte, Uvini, Teixeira, Calello, Mannini, Valiani, Reginaldo, Bogdani. All. Iachini

Ammoniti: Sculli, Terzi, Togni, Felipe

Arbitro: Rizzoli

Pescara – Sfida salvezza a Pescara nel primo anticipo del sabato della 32a giornata di Serie A. A ricordare Piermario Morosini, deceduto proprio un anno fa allo Stadio Adriatico di Pescara mentre giocava per il suo Livorno, la Curva Sud dell’Adriatico cambia nome e diventa Curva Morosini.

Il Siena è in piena lotta per rimanere nella massima categoria mentre il Pescara con i sei punti di svantaggio dalla zona salvezza, pare destinata alla retrocessione. A confermare queste ipotesi un primo tempo di marca ospite, che prende sin da subito le redini del match indirizzandolo sul 2-0 a proprio favore alla fine dei primi quarantacinque minuti di gioco.

Il vantaggio senese arriva al 14’ con Angelo, che realizza dal limite dell’area piccola un’azione insistita di Rosina sulla sinistra. Raddoppio al 33’ con una sfortunata deviazione nella sua porta di Zanon, su cross di Angelo. Il match sembra finito ma nel secondo tempo i padroni di casa mettono il cuore e iniziano ad attaccare a testa bassa trovando il gol dell’1-2 al 52’ con Celik, lesto a infilare in rete da centro area una ribattuta del portiere ospite su tiro di Sculli.

Pareggio dopo soli sette minuti con una gran punizione a giro sotto il sette di Togni. Il match resta teso e avvincente con le due squadre più aperte e vicine al vantaggio. Dopo una serie di tentativi dei padroni di casa, il Siena si riporta in vantaggio all’86’. Il solito Emeghara, tutto solo su azione di rimessa da calcio d’angolo, infila solo davanti a Pellizzoli.

Subito dopo Sculli colpisce un palo clamoroso che sarebbe valso il 3-3. Il Siena si conferma specialista negli scontri diretti ed esprimendo un bel gioco raccoglie tre punti importantissimi per il suo futuro nella massima serie. Il Pescara esce con onore da una sfida che aveva un po’ regalato nel primo, giocando nel secondo tempo probabilmente il miglior calcio del suo campionato. All’Adriatico di Pescara, Pescara- Siena 2-3.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Foto: ansa.it, goal.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews