VIDEO GOL Milan-Lazio 3-0: doppio Pazzini e Boateng

milan-lazio

Pazzini non fa rimpiangere Balotelli e apre le marcature contro la Lazio (foto da milanobsession.com)

MILAN-LAZIO 3-0: 39′ pt Pazzini (M). 43′ pt Boateng (M), 14′ st Pazzini (M)

Milano – Se Milan-Lazio era considerata da molti la sfida per il terzo posto, allora i tifosi rossoneri devono poter dormire sonni tranquilli. Gli uomini di Allegri strapazzano la squadra biancoceleste con un secco 3-0. Molte le proteste dei giocatori laziali per l’espulsione di Candreva al quarto d’ora. I rossoneri vanno in gol con Pazzini e Boateng in finale di primo tempo e trovano il tris ancora con Pazzini ad inizio ripresa.

Il big match di San Siro vede assenti eccellenti da entrambe le parti: Balotelli per il Milan, Klose e Mauri per la Lazio. Allegri si affida al tradizionale 4-3-3 con Abate e De Sciglio sulle corsie esterne, Ambrosini davanti alla difesa con Flamini e Montolivo ai fianchi. Tridente formato da Pazzini, Boateng ed El Shaarawy. Petkovc schiera dal primo minuto Floccari, in dubbio alla vigilia. Candreva e Lulic gli esterni, Hernanese Gonzalez i due intermedi a sostegno di Ledesma. In difesa è Pereirinha a sostituire l’infortunato Konko.

Partita vibrante fin dai primi minuti. Al 3′ Marchetti salva su El Shaarawy. Un minuto dopo il faraone scappa nuovamente a Pereirinha, salta il portiere laziale e viene messo giù; non c’è però rigore perchè Pazzini continua l’azione per calciare verso la porta lasciata sguarnita. Biava in scivolata salva tutto. Si fa vedere la Lazio con Candreva, che se ne va sulla destra e serve un invitante assist al centro per Floccari, il cui rigore in movimento è facile preda di Abbiati.

Al 16′ l’episodio chiave della partita. El Shaarawy viene steso da Candreva al limite dell’area avversaria. I giocatori del Milan invocano il calcio di rigore, ma Rizzoli comanda solo punizione dal limite. Dopo un lungo colloquio coi suoi assistenti l’arbitro decide però di espellere il centrocampista laziale per fallo su chiara occasione da gol. Anche dai replay è difficile stabilire se il fallo sia avvenuto dentro o fuori area, anche se la prima ipotesi sembra la più probabile. Decisamente discutibile in ogni caso la scelta del cartellino rosso poiché su El Shaarawy stava piombando anche la chiusura di Dias. Lazio in dieci uomini.

Il Milan sfrutta la superiorità numerica e si rende più volte pericoloso con le discese di De Sciglio, uno dei migliori, e gli inserimenti di Boateng. La Lazio appare frastornata e negli ultimi cinque minuti subisce un letale uno-due. Al 40′ sblocca il risultato Pazzini. Abate ruba palla a Lulic e calcia in porta, Marchetti in tuffo respinge corto, ci arriva Pereirinha che perde il contrasto con El Shaarawy (da rivedere) e favorisce Pazzini che da due metri non può davvero sbagliare. Al 45′ il raddoppio. Corner da destra, incornata di Pazzini e grande riflesso di Marchetti, il quale non può però davvero nulla sul facile tap-in di Boateng.

Un cambio per parte ad inizio ripresa. Nella Lazio un imbarazzante Pereirinha fa spazio a Cana, nelle file rossonere esordisce Zaccardo al posto di un acciaccato Zapata. L’inerzia del match non cambia e al 15′ arriva anche il gol che mette la parola fine sulla partita. Radu regala palla a Pazzini: stop e destro dai 22 metri nell’angolino basso. Marchetti non impeccabile nella circostanza. E’ davvero straripante la condizione fisica di questo Milan, che con Pazzini ed El Shaarawy sfiora anche il poker. Nei venti minuti finali Allegri dà spazio a Niang e Robinho per Pazzini e Boateng, gli autori dei gol. E’ proprio il neo entrato diciottenne attaccante francese a cogliere al 41′ una clamorosa traversa sull’invito di El Shaarawy. Finisce 3-0 per il Milan che vendica i tre gol presi all’andata e vola sola al terzo posto. Nel mirino c’è ora il Napoli di Mazzarri.

I tabellini

Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Zapata (1′ st Zaccardo), Yepes, De Sciglio; Flamini, Ambrosini, Montolivo; Boateng (30′ st Robinho), Pazzini (22′ st Niang), El Shaarawy. A disp.: Amelia, Gabriel, Antonini, Salamon, Muntari, Traorè, Nocerino. All. Allegri
Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Pereirinha (1′ st Cana), Biava, Dias, Radu; Ledesma; Candreva, Gonzalez, Hernanes (25′ st Ederson), Lulic; Floccari (30′ st Saha). A disp.: Bizzarri, Strakosha, Ciani, Onazi, Ederson, Kozak. All.: Petkovic

Arbitro: Rizzoli
Marcatori: 39′ pt Pazzini (M). 43′ pt Boateng (M), 14′ st Pazzini (M)
Ammoniti: Pazzini (M), Biava (L), Boateng (M), Radu (L), Yepes (M)
Espulsi: Candreva (L)

IL VIDEO DELLA PARTITA

Davide Lopez
@davidelopez1986

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews