VIDEO GOL Milan-Barcellona 2-0 Il diavolo ‘mata’ gli extraterrestri

boateng, milan-barcellona

Kevin-Prince Boateng

MILAN-BARCELLONA 2-0  Boateng (M) 12’st, Muntari (M) 36’st

Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Mexes, Zapata, Constant; Montolivo, Ambrosini, Muntari; Boateng, Pazzini (Niang 30’st), El Shaarawy (Traorè 42′st). A disp.: Amelia, De Sciglio, Yepes, Christante, Bojan. All.: Allegri

Barcellona (4-3-3): Valdes, Dani Alves, Piquè, Puyol (Mascherano 43′st), Jordi Alba; Xavi, Busquets, Iniesta; Pedro, Messi, Fabregas (Sanchez 17’st). A disp.: Pinto, Montoya, Thiago, Song, Tello. All.: Roura

Ammoniti: Mexes (M), Busquets (B), Piquè (B), Traorè (M)

Arbitro: Thomson

Milano A San Siro di scena l’andata degli ottavi di finale di Champions League, il Milan ospita gli extraterrestri del Barcellona. Primo tempo molto simile a quello della passata stagione dove le due squadre si incontrarono nei quarti e che terminò 0-0, ma più equilibrato.

Il Milan gioca con difesa ordinata mentre i blaugrana impostano subito il match come meglio sanno fare, con possesso palla e splendidi scambi che però si fermano sistematicamente al limite dell’area.

Pochi i pericoli per i padroni di casa infatti grazie a un’ottima organizzazione difensiva, che vanno al riposo col rammarico di due occasioni sprecate: El Shaarawy prima sbaglia un facile controllo palla in volata verso la porta e Boateng, su azione di calcio d’angolo, calcia di pochissimo fuori alla sinistra di Valdes. Un primo tempo povero di occasioni che si conclude senza recupero sullo 0-0.

La seconda frazione di gioco inizia sugli stessi ritmi ma arriva il sussulto al 12’: punizione dalla sinistra per Montolivo che tira dalla distanza, Zapata intercetta con le mani al limite dell’area, palla a Boateng che a incrociare va in gol. La velocità dell’azione giustifica in parte l’errore dell’arbitro che non vede il netto tocco di mano del difensore rossonero. Al 12’st è 1-0 per il Milan.

I rossoneri prendono fiducia e si rendono pericolosi con un paio di occasioni sulla destra, ma è il Barcellona a riprendere il gioco in mano con alcune giocate di Messi e sfiorare il pareggio con un gran tiro di Iniesta, fuori di pochissimo. Poi, contro ogni pronostico, il Milan raddoppia.

Altra azione sulla destra, palla a Niang, dribbling e tocco a centro area per El Shaarawy, bellissimo pallonetto dell’attaccante su Dani Alves per Muntari che al volo di sinistro mette in rete. Incredibile ma vero, al 36’st il diavolo è avanti di due gol contro gli extraterrestri. Cinque minuti di recupero non servono agli ospiti per riaddrizzare almeno in parte il match.

La presunzione e la prevedibilità dei blaugrana va a impattare contro la notte perfetta dei rossoneri che hanno vinto grazie a una difesa sorprendentemente concentrata e precisa, un po’ di fortuna – il primo gol – e l’ottima prestazione di El Shaarawy, che stasera ha confermato una volta di più di essere un grande giocatore.

Al Camp Nou il prossimo 12 marzo ci sarà da soffrire, ma il Milan stasera ha messo una seria ipoteca sul passaggio ai quarti.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Foto: mondoinformazione.com, europacalcio.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews