VIDEO GOL Manchester United-Real Madrid 1-2 Arbitro disastroso

cristiano ronaldo, manchester united-real madrid

Cristiano Ronaldo

MANCHESTER UNITED-REAL MADRID 1-2  Sergio Ramos (R) Autogol 48′, Modric (R) 66′, Cristiano Ronaldo (R) 69′

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Rafael (Valencia 87′), Ferdinand, Vidic, Evra; Carrick, Cleverley (Rooney 73′); Nani, Giggs, Welbeck (Young 81′); Van Persie. A disp.: Lindegaard, Smalling, Kagawa, Hernandez. All.: Ferguson

Real Madrid (4-2-3-1): Diego Lopez; Arbeloa (Modric 59′), Varane, S. Ramos, Coentrao; Xabi Alonso, Khedira; Di Maria (Kakà 45’), Ozil (Pepe 71′), Cristiano Ronaldo; Higuain. A disp.: Adan, Albiol, Benzema, Callejon. All.: Mourinho

Ammoniti: Evra (M), Arbeloa (R), Carrick (M), Kakà (R), Pepe (R)

Espulso: Nani (M)

Arbitro: Cakir

Manchester – All’Old Trafford il Real Madrid di Josè Mourinho vince 2-1 e si qualifica per i quarti di finale di Champions League eliminando il Manchester United dopo l’1-1 dell’andata.

A condizionare l’esito della partita e della qualificazione un incredibile errore del pessimo arbitro Cakir che a inizio ripresa, con il Manchester in vantaggio per 1-0, caccia via Nani con un’espulsione diretta per un fallo del tutto involontario. Una partita non certo spettacolare ma che aveva regalato comunque emozioni e proseguiva sui binari dell’incertezza e dell’equilibrio, prima della bruttura arbitrale, non unica nel match.

Primo tempo contratto, teso, meno spettacolare di quanto ci si aspettasse nonostante sporadiche giocate d’alta scuola. Lo United sin da subito mostra  un atteggiamento votato a contenimento e ripartenza a danno della squadra probabilmente più forte al mondo nel ripartire, proprio il Real Madrid.

Gli spagnoli dal canto loro portano fastidi ai padroni di casa principalmente sulla sinistra con un paio di pericolose incursioni di Cristiano Ronaldo.

Brividi però al 20’ per le merengues: Vidic di testa su calcio d’angolo colpisce il palo, l’azione poi sfuma per fuorigioco di Welbeck. Poi poco altro. Dopo un minuto di recupero si chiude la prima frazione di gioco con poche emozioni.

Il secondo tempo parte invece col botto. Al 48’ autorete di Sergio Ramos su una fiammata dei Red Devils. Rafael entra palla al piede sulla destra, mette a centro aerea, rimpallo e palla a Nani sul centrosinistra, cross rasoterra nell’area piccola e il capitano spagnolo infila nella sua porta.

Quando i padroni di casa stanno prendendo il sopravvento sulle ali dell’entusiasmo del vantaggio, al 56’ un errore grossolano dell’arbitro cambia il volto del match. Nani viene espulso per un intervento del tutto involontario su Arbeloa. A livello internazionale un errore inammissibile, incomprensibile per un fischietto esperto come Cakir.

Sir Alex Ferguson, imbufalito come poche volte nella sua carriera, chiama a gran voce il sostegno del pubblico dell’Old Trafford per l’ingiustizia subita. Con l’uomo in più il Real Madrid si rende subito pericoloso sfiorando il pareggio con Varane su azione di calcio d’angolo e pareggiando poi con un tiro meraviglioso di Modric dalla distanza al 66’ che tocca il palo e s’insacca alla sinistra di De Gea.

Tre minuti e gli ospiti raddoppiano. Scambio rapido sulla destra tra Higuain e Ozil che smarca l’attaccante, palla al centro e tap-in dell’ex Cristiano Ronaldo, che non esulta in segno di rispetto nei confronti dei suoi vecchi tifosi. Al 69’ è 1-2.

Il Manchester si butta a capofitto per rimettere in sesto il match, ma con l’uomo in meno e la qualità del Real è cosa complicata. All’82’ colpo di testa di Carrick ravvicinato e grande risposta di Diego Lopez, un minuto dopo errore sottoporta di Rooney che in mezza rovesciata manda sopra la traversa.

Le avanzate dei padroni di casa lasciano spazio alle pericolose ripartenze del Real che all’89’ colpiscono il palo su azione personale di Kakà. Ultimo brivido una gran parata di Diego Lopez ancora su colpo di testa di Carrick, prima dell’ennesimo errore dell’inguardabile arbitro turco Carik che nega un rigore netto allo United.

Mourinho a fine gara ammette l’errore arbitrale e l’immeritata vittoria dei suoi ma si porta a casa la qualificazione e mette la “decima” Champions nel mirino.



ฆโธฮฺธ๊ FOOTYROOM.COM di footyroom


Gian Piero Bruno

@GianFou

Foto: goal.com, footy-boots.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews