VIDEO GOL Borussia Dortmund-Real Madrid 4-1 poker di Lewandowski

Semifinale di andata di Champions League tra Borussia Dortmund e Real Madrid (foto da newnotizie.it)

BORUSSIA DORTMUND-REAL MADRID: 8′, 50′, 55′ e 66′ rig. Lewandowski (B), 43′ Cristiano Ronaldo (R)

Dortmund - Il secondo atto di questo doppio scontro Spagna-Germania per le semifinali di Champions League, dopo la clamorosa sconfitta per 4-0 del Barcellona contro il Bayern di Monaco, vede il giovane e spettacolare Borussia di Jurgen Klopp travolgere l’armata madridista dello Special One, Josè Mourinho con il risultato finale di 4-1. Poker del centravanti polacco Lewandowski.

Klopp sceglie il canonico 4-2-3-1. Nessuna sorpresa nell’undici iniziale. Non c’è dal primo minuto l’ex di turno Nuri Sahin, al suo posto Bender. Schema speculare per Mourinho, che lascia in panchina Di Maria e dà spazio a Modric. Le due squadre si erano già incontrate in questa edizione della Champions League. In quella circostanza prevalsero i gialloneri: 2-1 in casa e 2-2 a Madrid.

Ottimo inizio di partita per i padroni di casa, che sembrano non essere per nulla scossi dalle bollenti voci di mercato di questi giorni. Dopo l’annuncio del trasferimento a fine anno di Mario Goetze al Bayern, infatti, l’agente di Jupp Heynckes, tecnico bavarese, avrebbe rivelato che pure Lewandowski sarebbe già stato acquistato dal Bayern per la prossima stagione. Il Westfalenstadion offre il solito spettacolare colpo d’occhio ed è la consueta bolgia. I tifosi non fanno mancare il proprio prezioso apporto, e salutano con affetto anche lo stesso Goetze (molti sugli spalti gli striscioni ‘Danke Mario’).

Al 6′ la prima grande occasione. Strepitosa azione personale di Reus che taglia da sinistra verso il centro e calcia in diagonale trovando lo strepitoso intervento di Lopez. Sulla respinta Lewandoski non trova lo spiraglio per calciare, si allarga e alla fine viene murato. L’attaccante polacco ha modo di riscattarsi al 8′. Ottimo lavoro sulla sinistra di Goetze che va sul fondo, rientra sul destro e mette al centro un pallone al bacio su cui si fionda Lewandoski che, in spaccata, anticipa Lopez e sigla il gol del vantaggio. E’ timida la reazione del Real che non riesce mai a rendersi particolarmente pericolosa dalle parti di Weidenfeller. I quattro uomini offensivi del Borussia si muovono tantissimo, cambiandosi frequentemente di posizione e dando pochi punti di riferimento. E’ in particolare la velocità di Reus e Blaszczykowski a creare il panico nella retroguardia madridista.

Col passare dei minuti cala un po’ il ritmo forsennato dei tedeschi e nel finale cresce il Real. Al 41′ Subotic salva i suoi respingendo una violenta conclusione di Xabi Alonso da fuori. Sul proseguo dell’azione Reus penetra a tutta velocità nell’area madridista e cade dopo un contatto con Varane. L’arbitro fa giustamente proseguire e sul ribaltamento di fronte Hummels combina la frittata, sbagliando un facile retropassaggio al portiere, permettendo a Higuain di involarsi verso Weidenfeller e servire Ronaldo per il più facile dei gol. 1-1 e tutto da rifare per gli uomini di Klopp.

borussia dortmund-real madrid
Lewandowski, magico poker per lui contro il Real (foto da stadiogoal.com)

Il secondo tempo si apre nel segno di un super Lewandowski. Il centravanti polacco trova il gol del 2-0 al 5′ controllando un pallone mal calciato da Gotze e anticipando con scaltrezza Lopez con un tocco di punta. Al 10′ Lewandowski con una magia completa la fantastica tripletta personale. Il polacco, appena dentro l’area, addomestica un tiro di Schmelzer destinato sul fondo e, pressato da Pepe, si gira con un numero prima di scaricare il suo terrificante destro sotto l’incrocio dei pali. Il Westfalenstadion è una bolgia. I giocatori gialloneri sospinti dal pubblico, costringono il Real nella propria metà campo. Al 14′ ci vuole un super Lopez per deviare la violenta conclusione di Gundogan oltre la traversa. Al 21′ l’ingenuità di Xabi Alonso, che entra in maniera troppo irruenta su Reus in area, travolgendolo e procurando il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta ovviamente Lewandowski, che con un bolide centrale porta il risultato su un clamoroso 4-1. Mourinho nel finale getta nella mischia Di Maria prima e Kakà poi per tentare di trovare il gol che riaprirebbe la sfida. E’ pero’ solo nei minuti finali che arrivano le occasioni per il Real. Al 44′ Weidenfeller salva tutto su Ronaldo con una coraggiosa uscita. In pieno recupero un palla messa in mezzo da Kakà, non viene liberato dalla difesa tedesca e Varane lo gira in rete. Palla fuori di centimetri. Niente da fare, il Borussia batte il Real Madrid 4-1 e si prepara al derby di finale contro il Bayern Monaco.

Il tabellino

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Weidenfeller; Piszczek (83′ Grosskreutz), Subotic, Hummels, Schmelzer; Bender, Gundogan (91′ Schieber); Błaszczykowski (82′ Kehl), Reus, Gotze; Lewandowski. All. Klopp.

REAL MADRID (4-2-3-1): D. Lopez; Ramos, Pepe, Varane, Coentrao; Khedira, Xabi Alonso (80′ Kakà); Ozil, Modric (68′ Di Maria), C. Ronaldo; Higuain (68′ Benzema). All. Mourinho.

Ammoniti: Lewandowski (B), Khedira (R), Ozil (R)

IL VIDEO DI BORUSSIA DORTMUND-REAL MADRID

Davide Lopez
@davidelopez1986

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews