VIDEO GOL Arsenal – Bayern Monaco 0-2: Bavaresi magnifici

I tedeschi espugnano l’Emirates giocando un tempo con un uomo in più. Due rigori sbagliati, uno per parte. A Londra, Arsenal – Bayern Monaco termina 0-2

arsenal - bayern monaco

Il fallo da rigore su Ozil

ARSENAL – BAYERN MONACO 0-2  54′ Kroos, 88′ Muller

Londra – In concomitanza con la partita di San Siro tra Milan e Atletico Madrid, per l’andata degli ottavi di Champions League scendono in campo in serata anche Arsenal e Bayern Monaco. Probabilmente l’ottavo più atteso insieme a Manchester City – Barcellona. I campioni d’Europa in carica allenati da Guardiola tentano di eliminare i Gunners come già successo nella passata edizione della Champions, sempre negli ottavi di finale.

PRIMO TEMPO – È subito spettacolo all’Emirates Stadium, con i padroni di casa dell’Arsenal che partono forte. Dopo sei minuti di gioco un’azione di Gibbs porta al tiro Cazorla, palla bloccata dai difensori. Un minuto dopo Sanogo, mossa a sorpresa di Wenger, impensierisce con una conclusione secca Neuer, che si fa trovare però pronto. Ancora un minuto di gioco e Rizzoli fischia un rigore per l’Arsenal: Ozil, lanciato sulla sinistra, entra in area e viene messo giù in maniera irregolare da Boateng. Rigore netto, sul dischetto si presenta lo stesso Ozil che tira un pessimo rigore, respinto da Neuer. All’8’ è ancora 0-0 con già grossi rimpianti per l’Arsenal per un penalty fallito. Lo scampato pericolo è uno stimolo prepotente per il Bayern Monaco, che si rende subito pericoloso con una doppia conclusione di Robben, prima respinta dalla barriera e poi alta sulla traversa. L’Arsenal comunque non si demoralizza e rientra nel match con ripartenze pericolose, come al 18’ quando Flamini arriva al tiro non centrando però lo specchio della porta. Intorno alla mezz’ora di gioco il Bayern ritorna pericoloso con una serie di azioni insistite sulla destra con Lahm, Robben prova più volte a penetrare la difesa avversaria e al 37’ ci riesce, prima di essere abbattuto da Szczesny: calcio di rigore per il Bayern Monaco ed espulsione per il portiere dell’Arsenal. Sul dischetto si presenta Alaba che spiazza il neo entrato Fabianski ma tira sul palo. Il primo tempo termina sullo 0-0 e con due rigori sbagliati, uno per parte.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa parte subito forte il Bayern Monaco, forte dell’uomo in più. Al 52’ Robben tira con un gran sinistro, Fabianski para. Due minuti dopo arriva il vantaggio ospite, che era nell’aria: azione sulla destra, giro palla dei tedeschi, prende Lahm che serve per lo smarcato Kroos, gran tiro da fuori aria del centrocampista tedesco e palla sotto il sette. Al 54’, Arsenal – Bayern Monaco 0-1. Il gol del vantaggio esalta gli ospiti che diventano assoluti padroni del campo. I Gunners, sotto di una rete e con un uomo in meno paiono già fuori non solo dal match, ma anche dal discorso qualificazione. Al 63’ Ribery salta tutta la difesa dell’Arsenal prima di calciare in porta: il suo tiro viene bloccato in due tempi da Fabianski. Cinque minuti dopo Robben sfiora il raddoppio con uno splendido sinistro a girare, fuori di un niente. Il Bayern tiene in mano il gioco tentando di sfondare sempre sulla destra grazie alle solite accelerate di Robben. E all’88’ raddoppia. Azione sulla destra, ancora una volta, palla a Lahm che scodella in area per Muller, colpo di testa dell’attaccante tedesco e 2-0 ospite. La partita non offre poi più nulla. Un magnifico Bayern Monaco ipoteca i quarti con una prova di forza sul campo di un Arsenal, come spesso nelle ultime edizioni di Champions League, impreciso e poco cinico. All’Emirates Stadium, Arsenal – Bayern Monaco finisce 0-2.

TABELLINO

ARSENAL (4-2-3-1): Szczesny; Sagna, Mertesacker, Koscielny, Gibbs (Monreal 31’); Flamini, Wilshere; Ozil, Cazorla (Fabianski 38’), Oxlade-Chamberlain (Rosicky 74’); Sanogo. A disp.: Jenkinson, Gnabry, Podolski, Giroud. All.: Wenger

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Dante, Boateng (Rafinha 46’), Alaba; Martínez, Kroos; Robben, Thiago (Pizarro 79’), Götze; Mandzukić (Muller 64’). A disp.: Starke, van Buyten, Contento, Schweinsteiger. All.: Guardiola

MARCATORI: 54’ Kroos (B), 88′ Muller (B)

AMMONITI: Boateng (B), Mandzukic (B), Sanogo (A), Rosicky (A)

ESPULSI: Szczesny (A)

ARBITRO: Rizzoli (Ita)

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews