VIDEO Giro d’Italia, la terribile caduta di Domenico Pozzovivo

Paura al Giro d'Italia: il video della caduta di Domenico Pozzovivo, che perde i sensi dopo aver picchiato col volto sull'asfalto. Il corridore sta bene

Torna il Giro d’Italia e torna la paura per le grandi velocità dei corridori, soprattutto in discesa. Durante la terza tappa della corsa rosa, da Rapallo a Sestri Levante, il video della terribile caduta di Domenico Pozzovivo, 32enne ciclista italiano che corre per il team AG2R La Mondiale, ha fatto balzare sulle sedie e davanti ai computer milioni di spettatori. Attimi di puro panico per l’atleta di Policoro, che è stato rapidamente soccorso dal rianimatore ed è ora fortunatamente in buone condizioni.

IL VIDEO DELLA CADUTA - La caduta di Domenico Pozzovivo è avvenuta a 40 km dal traguardo, nella discesa molto veloce e tecnica di Barbagelata. Inizialmente la dinamica non era molto chiara, ma dai video successivi si è notato come non ci siano stati contatti con altri ciclisti. L’impatto di Domenico Pozzovivo con l’asfalto è stato terribile e frontale: il corridore lucano è scivolato sbattendo con la faccia in pieno contro la strada, e ha proseguito la propria corsa per alcuni metri prima di fermarsi, provocandosi ferite e abrasioni al volto.

video-caduta-di-domenico-pozzovivo-giro-d-italia

Domenico Pozzovivo è a terra privo di coscienza: i primi soccorsi (frame video YouTube)

Il video successivo dall’alto della caduta di Domenico Pozzovivo chiarisce la dinamica: l’incidente è stato provocato da una perdita di aderenza della ruota anteriore della bicicletta. Il ciclista stava procedendo a forte velocità in discesa, incolonnato, ed è caduto probabilmente subito sopo aver toccato il freno anteriore. Una caduta apparentemente fortuita, provocata probabilmente da un errore dello stesso Pozzovivo o da un improvvisa perdita di aderenza dovuta all’asfalto sconnesso (nel video post-caduta si vede un asfalto con numerose crepe in prossimità del punto in cui Pozzovivo è a terra). Difficile ipotizzare una scivolata sull’olio lasciato dalle ammiraglie che percorrevano la stessa traiettoria, dato che Pozzovivo è stato l’unico a cadere.

PRIMI SOCCORSI MALDESTRI- Grande paura soprattutto tra i telecronisti Rai che seguivano la gara in diretta: i primi soccorsi sono infatti stati prestati da uno spettatore a bordo strada, che ha seguito le dinamica della caduta ed è intervenuto in modo maldestro. L’uomo ha infatti spostato Pozzovivo da terra e, probabilmente vedendolo privo di sensi, ha cercato di slacciargli il casco e di rianimarlo, scuotendolo in maniera impropria. Sul posto si è fermato il compagno di squadra di Pozzovivo Hubert Dupont, anch’egli spaventato, che ha cercato di dissuadere l’uomo dall’avventurarsi in operazioni di soccorso improvvisate, non sapendo quali fossero i danni riportati dall’atleta nella caduta.

DOMENICO POZZOVIVO RESPIRA AUTONOMAMENTE - Nonostante i video avessero in un primo momento fatto temere il peggio, per Domenico Pozzovivo la situazione è fortunatamente buona. Il ciclista respira autonomamente e sta bene, come ha spiegato Massimo Branca, dottore del Giro. Pozzovivo è stato assistito dal rianimatore Fabio Volontè in meno di 40 secondi, un autoambulanza lo ha raggiunti in 7 minuti per trasportarlo in località Cicagna e da lì un elicottero del 118 lo ha portato all’ospedale San Martino di Genova. Dove ora il peggio sembra essere già passato.

Francesco Guarino
@fraguarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews