VIDEO – Euro 2012. Bonucci: “Ho tappato la bocca a Balotelli”

balotelli-europei2012

Mario Balotelli, Leonardo Bonucci

E’ stato un attimo: Mario Balotelli ha segnato e Leonardo Bonucci gli ha serrato subito la bocca con una mano. Una scena che ha fatto il giro del mondo, ieri sera, dopo che SuperMario – poco dopo l’ingresso in campo durante l’incontro Italia-Repubblica irlandese – aveva centrato la porta degli avversari con uno spettacolare gol nel secondo tempo. Poi l’abbraccio del compagno e quel gesto.

D’altronde Bonucci non lo ha negato quando ieri sera, nel dopo partita vinta per 2-0, ai microfoni di RaiSport ha spiegato di averlo fatto per evitare che Balotelli dicesse una parola di troppo. ‹‹Si stava esprimendo in inglese…››, ha scherzato Bonucci ricordando che poco prima dell’incontro aveva dialogato con l’attaccante del Manchester City, perché Balotelli è ‹‹un istintivo››.

Resta il fatto che il gol di SuperMario è stato da lui vissuto come un momento di rivalsa: contro gli avversari e anche contro la tifoseria irlandese che lo ha accolto con parecchi fischi e buu. Rabbia. E forse è stata la sua ira ad averlo caricato a dovere per il vantaggio pieno contro l’Irlanda. Vantaggio che non doveva essere smontato da qualche vocabolo inutile. Cosa che pare Balotelli stesse già per proferire rivolto verso il centro campo, chissà dove e chissà a chi.

Ora è caccia al labiale: insulti, furia, parolacce. Le ricostruzioni vanno dalle più realistiche alle più fantasiose ma certo è che saranno l’oggetto di discussione preferito nelle prossime giornate azzurre perché ora alla nazionale toccano i quarti, futuro reso possibile anche dalla vittoria della Spagna contro la Croazia per 1-0. Un risultato che ha tolto di bocca all’Italia il “biscotto” amaro.

Intanto Bonucci ci tiene a precisare: ‹‹Non so cosa abbia detto››. ‹‹Stava parlando in inglese, gli è uscito qualcosa di troppo. Lui è fatto così – aggiunge il difensore – Aveva tanta rabbia in corpo, l’ha sfogata. Soprattutto, l’ha sfogata con un golv.

Barzagli prova a rendere più solare l’immagine seria ed imbronciata di SuperMario che se ne è andato dagli spogliatoi senza un sorriso e con le cuffie in testa: ‹‹Nello spogliatoio ha sorriso anche lui››. ‹‹Ha tanta pressione addosso – prosegue Barzagli – Non è facile convivere con queste situazioni. Critica, compagni o allenatore, non ho idea di chi fosse l’obiettivo del suo sfogo››.

‹‹Se il suo nervosismo si trasforma in gol, tanto di guadagnato››, chiude il discorso il capitano, Buffon. Però, appena entrato in campo, un gomito troppo alto di Balotelli in direzione del suo marcatore avrebbe potuto essere fatale. Attenzione.

Chantal Cresta

Foto|| ansa.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews