VIDEO Ecco Kepler-78b, la ‘seconda Terra’ nello spazio

kepler-78bEcco a voi il pianeta più  simile alla Terra scoperto finora: si chiama Kepler-78b ed è distante da noi circa settecento anni luce. Kepler-78b è roccioso e ha dimensioni, massa e densità simili a quelle della Terra. A scoprirlo sono stati proprio degli scienziati italiani, esattamente i ricercatori dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf).

Detto anche “il fratello della Terra”, Kepler-78b ha un nucleo di ferro e orbita intorno alla stella, da cui prende il nome, Kepler-78. Ciò che lo distingue dal nostro pianeta è una caratteristica fondamentale per far sì che non possa ospitare forme di vita: è troppo caldo. Infatti, la sua orbita è strettissima: un periodo di rivoluzione della durata di sole otto ore e mezza e distante un centesimo di Unità Astronomica (poco più di un milione di chilometri) dalla sua stella che, sebbene abbia circa il settanta percento di massa del nostro Sole, a quella distanza rende la superficie decisamente rovente.

Kepler.78b è uno dei circa mille candidati individuati dal satellite americano Kepler , progettato per trovare pianeti simili alla Terra all’esterno del Sistema Solare e che per questo si è guadagnato la fama di “cacciatore di pianeti”. Dallo scorso maggio, purtroppo però, Kepler è fuori uso a causa di un malfunzionamento dei suoi giroscopi.

Alla scoperta di Kepler-78b ha collaborato anche Harps-N, lo spettrometro installato al Telescopio Nazionale Galileo (Tng), nelle isole Canarie. Il presidente dell’Inaf, Giovanni Bignami, ha dichiarato: «È un risultato straordinario. Mai si era arrivati così vicini ad individuare un pianeta di massa e densità simili a quelli della Terra. Una dimostrazione di come la caccia agli esopianeti si stia affinando e di quanto sia stata corretta la scelta di installare lo spettrometro Harps al Telescopio Nazionale Galileo, mettendolo nelle condizioni di guardare lo stesso emisfero del satellite Kepler, usando sinergicamente due tecniche per rilevare pianeti extrasolari».

Sonia Carrera

@soniasakura89

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews