Contromano sulla A7: ‘Colpa della segnaletica’

contromano autostrada

Uno dei numerosi contromano

Genova – Una sequenza di manovre automobilistiche che avrebbe potuto causare un maxi incidente con conseguenze tragiche è stata immortalata dalle telecamere posizionate lungo l’autostrada A7 (Milano-Genova), nella notte tra venerdì e sabato.

CONTROMANO SULLA A7 - Le immagini riprendono un’auto “impazzita” impegnata in una sequenza ripetuta di inversioni e retromarce, seguita da diversi chilometri percorsi contromano. Una segnalazione al centro Operativo della Polizia Stradale di Genova ha riferito di una macchina che stava percorrendo contromano l’autostrada A7. Alcuni automobilisti hanno infatti notato una macchina che, tra i caselli di Isola del Cantone, Ronco Scrivia e Busalla, percorreva contromano l’autostrada. Il tempestivo intervento di una pattuglia ha fermato l’auto all’altezza del casello di Busalla, mentre il conducente era impegnato nell’ennesimo tentativo di inversione di marcia.

“COLPA DELLA SEGNALETICA” – Alla guida dell’auto, una Peugeot Partner, si trovava Youssef, un tunisino di 63 anni residente in Belgio. L’uomo ha riferito di essere al volante da quasi 24 ore e diretto verso il porto di Genova per imbarcarsi verso il paese d’origine in occasione delle feste natalizie. Agli increduli agenti il tunisino ha spiegato di essersi perso perché, secondo lui, la segnaletica lasciava molto a desiderare e, complice anche la stanchezza, non riusciva più a capire quale fosse il corretto senso di marcia.

UN BRUTTO VIZIO - La sua pericolosissima distrazione gli è costata il ritiro della patente, il fermo amministrativo del veicolo per tre mesi, ed una sanzione di 2650 euro. Da sottolineare come l’uomo fosse già stato fermato poche ore prima attorno a Varese, dove aveva effettuato una retromarcia, sempre in autostrada. Forse, oltre alla sanzione, sarebbe il caso che l’uomo venisse obbligato a frequentare un corso intensivo di segnaletica stradale, anche se probabilmente sarebbe meglio che si limitasse, per salvaguardare l’incolumità sua e di tutti gli automobilisti, a viaggiare con altri mezzi di trasporto.

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews