VIDEO – Cicchitto vs. Sallusti, lo scontro a Ballarò

Sallusti e Cicchitto ospiti di Ballarò, durante lo scontro verbale (Rai, YouTube)

Sallusti e Cicchitto ospiti di Ballarò, durante lo scontro verbale (Rai, YouTube)

Roma – Negli studi di Ballarò, la trasmissione di approfondimento politico di Rai Tre condotta da Giovanni Floris, si è consumato ieri uno scontro d’altri tempi, quasi una singolar tenzone verbale, tra il direttore del Giornale Alessandro Sallusti e il capogruppo PdL alla Camera, Fabrizio Cicchitto. Oggetto del contendere, manco a dirlo, il tradimento di Alfano ai danni di Berlusconi.

«Io me l’aspettavo da un anno (il tradimento, n.d.r.), e da vigliacchi quali sono hanno aspettato il momento di massima debolezza del presidente», ha attaccato Sallusti, al quale ha prontamente risposto, interrompendolo, Cicchitto: «Vigliacco sarai te, perché non è che vieni qua a insultare la gente. Si può avere un parere diverso senza insultare la gente. Tu sei abituato male», ha concluso tra gli applausi generali del pubblico astante.

Sallusti prosegue, e attacca senza colpo ferire: «Chi fa un percorso di avvicinamento meno occulto, prende in giro elettori, compagni di partito e presidente e poi, dopo tre giorni dal giorno clou dal cui dipende la vita politica e la libertà personale del presidente, gli fanno uno scherzo del genere, vuol dire che da buoni democristiani ed ex socialisti hanno aspettato il momento di massima debolezza del presunto nemico per pugnalarlo alle spalle».

«Non c’è niente di peggio dello stalinismo applicato all’analisi politica», si difende Cicchitto, «perché la vicenda giudiziaria tragica di Berlusconi per la quale noi siamo in prima fila a batterci è un conto, e la vita del governo è un altro». «Noi siamo mobilitati per difendere Berlusconi, ma riteniamo che far cadere il governo sia un errore anche da questo punto di vista».

Tra attacchi reciprochi e lanci di accuse sul «favore alla sinistra, con questo scontro che tu stai accentuando», Cicchitto docet, si è così consumata l’ennesima debacle della discussione politica pacata, fulcro dei talk-show di approfondimento fuori dei nostri confini nazionali, e la conferma dell’inconciliabilità di una parte della scena istituzionale e giornalistica italiana con le buone maniere. Ma anche questa, non è (purtroppo) una novità, quanto una becera consuetudine.

Di seguito, per il vostro “sollazzo”, il video dello scontro in famiglia tra Sallusti e Cicchitto.

Stefano Maria Meconi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews