VIDEO Brasile, arbitro estrae pistola in campo per difendersi dalle minacce

Follia in Brasile: un arbitro corre negli spogliatoi e torna in campo brandendo una pistola per rispondere alle minacce ricevute. Il video

Ci sono partite difficili da arbitrare, in cui è sempre bene avere il cartellino pronto per rispondere al gioco duro o alle provocazioni di giocatori rissosi in campo. Ma forse utilizzare la pistola come sanzione disciplinare è una scelta un po’ eccessiva: l’incredibile episodio è avvenuto in un campionato regionale in Brasile durante la partita tra il Brumadinho e gli Amantes de Bola, ed è stato ripreso in video da uno spettatore presente sulle tribune. L’arbitro, che avrebbe riferito di essere un agente di polizia, rischia ora la radiazione.

L’ARBITRO CON LA PISTOLA - Il direttore di gara Gabriel Murta, secondo quanto riportato dal Daily Mirror, era stato preso a calci e schiaffeggiato dai giocatori degli Amantes de Bola, a causa di una mancata espulsione. Anche l’allenatore della squadra “danneggiata” era entrato in campo, esasperando ulteriormente gli animi dei ventidue giocatori e contribuendo al clima rissoso nei confronti del direttore di gara. Murta, nel video che non chiarisce bene le dinamiche iniziali della contestazione ai suoi danni, all’improvviso è sparito dal terreno di gioco, ed è incredibilmente rientrato in campo con una pistola in pugno. 

video-brasile-arbitro-pistola

L’arbitro Gabriel Murta rientra in campo con una pistola in pugno

Il video è inequivocabile: l’arbitro brandisce nella mano destra una pistola di ordinanza della polizia, e ci vuole l’intervento del guardalinee per dissuaderlo dal minacciare ulteriormente i giocatori degli Amantes de Bola. Il responsabile dell’associazione arbitri Giuliano Bozzano ha riferito che Gabriel Murta avrebbe reagito brandendo una pistola in quanto si era sentito minacciato ed era andato a prendere l’arma per difendersi. L’associazione arbitri lo ha obbligato ad un consulto psicologico, in seguito al quale potrebbe essere decisa una sospenzione o addirittura una radiazione a vita.

“LA PISTOLA? PER RIPORTARE LA CALMA” - Il video, ripreso dagli spalti con un telefonino, è una prova del comportamento scioccante dell’arbitro. Sempre Bozzano ha riferito che, nel colloquio avuto con l’arbitro nelle ore successive all’avvenimento, Murta gli avrebbe detto di aver utilizzato la pistola perché gli era sembrato il modo più rapido per far tornare la calma in campo. “Cannonate” metaforiche ne vediamo spesso sui campi da gioco, ma i colpi di pistola da parte dell’arbitro sarebbero stati davvero una inquietante novità. Nel 2013, sempre in un campionato amatoriale brasiliano, un arbitro aggredito da un giocatore in campo rispose con una coltellata mortale al petto. Il pubblico, inferocito dall’accaduto, linciò a morte il direttore di gara, finendo per decapitarlo.

Francesco Guarino
@fraguarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews