VIDEO Agente bussa alla porta, esce il cane di famiglia: lo uccide

Succede in Florida: agente bussa alla porta di una casa, ne esce un cane. L'uomo, spaventato, spara e uccide il cane sotto gli occhi sgomenti della famiglia

FLORIDA – È innegabile che gli agenti di polizia americani abbiano “il grilletto facile”. La storia che vi stiamo per raccontare lo conferma: una vicenda crudele, un animale ucciso davvero per nessun motivo, una famiglia sconvolta dal dolore. Non ci sono dubbi sulla dinamica della vicenda, a testimoniarlo il video ripreso dalla telecamera di sorveglianza della famiglia. Un poliziotto bussa alla porta di casa di una famiglia perché accanto al vialetto della villetta era rimasta l’automobile con la portiera aperta e l’agente voleva comunicarlo. Dal portone sbuca scodinzolando curiosa Duchessa, un bulldog terrier, che viene uccisa all’istante dal poliziotto con tre colpi di pistola. Si è svolto tutto talmente in fretta che la famiglia non ha avuto il tempo di reagire.

Un agente di polizia ha ucciso un cane con tre colpi di pistola senza alcun motivo (www.photographyisnotacrime.com)

Un agente di polizia ha ucciso un cane con tre colpi di pistola senza alcun motivo (www.photographyisnotacrime.com)

LA DINAMICA DELL’INCIDENTE – Dopo aver bussato alla porta il poliziotto è arretrato di qualche passo: la proprietaria, Gillian Palacios, ha aperto di qualche millimetro, ben sapendo che Duchessa, curiosa come tutti i suoi simili, non avrebbe esitato a lanciarsi fuori per vedere chi avesse suonato alla porta di casa. Appena l’agente ha visto spuntare il naso del cane, che ovviamente era riuscito ad aprire la porta e a uscire, è arretrato notevolmente, probabilmente spaventato, ha impugnato la pistola e ha sparato tre colpi centrando Duchessa sulla testa, che è stramazzata al suolo sofferente. Subito la signora Palacios e la figlia diciottenne si sono precipitate fuori per cacciare il poliziotto dalla loro proprietà e per chiamare i soccorsi. Ma non c’è stato niente da fare, Duchessa è morta.

IL DOLORE DELLA FAMIGLIA - La signora Palacios non si dà pace pensando alla causa della morte del suo cane: Gillian ha raccontato che si stavano preparando per uscire, lei, la figlia diciottenne, il figlio di otto anni – che ha visto tutto dalla finestra – e i due cani che doveva portare dal veterinario. Per questo aveva lasciato la portiera aperta dell’auto, per caricare alcune cose di cui aveva bisogno, e non capisce come questa cosa abbia potuto interessare l’agente di polizia. Dopo l’incidente, pare che il poliziotto sia stato messo in congedo e i colleghi lo giustificano affermando che nel loro lavoro non c’è molto tempo per riflettere e che le decisioni vanno prese in una frazione di secondo. A nostro parere, non è una buona scusante per uccidere uomini e animali, continuamente.

Mariangela Campo

@MariCampo81

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews