Vajazzling e Vatooing: come rinfrescare il look della vagina

vajazzling

Kathy Griffin mostra fiera il suo vajazzling (yimg.com)

Il vajazzling è la nuova tendenza osé nata negli Stati Uniti, ideale per la donna che non vuole rinunciare a ricoprirsi di glitter, persino nelle parti più nascoste di sé.

IL NUOVO INTIMO - Dopo infinite varianti di corsetti, tanga, perizoma e guêpière, indossati dalle donne per sentirsi più sexy o per affascinare il proprio uomo sotto le lenzuola, arriva la simpatica decorazione vajazzling, applicazione di strass e perline sul monte di venere che pare una mossa azzardata piuttosto che un vero strumento di seduzione. Stupefacente, nel bene e nel male, i brillantini si possono applicare in tutti i colori, delineando disegni o parole a piacimento della cliente.

COME APPLICARE IL VAJAZZLING - Il procedimento di applicazione è molto rigoroso: per vedere la propria vagina glitterata bisogna recarsi da un professionista del vajazzling che, seguendo la prassi degli estetisti, provvederà a depilare il pube in caso di necessità e poi, aiutandosi con una pinzetta, incollerà gli strass a seconda dell’immagine da ricreare.  La cliente, pur di ammirare la propria vagina imbellita da una miriade di swarowski, è disposta a pagare un costo medio dell’intera seduta  dai sessanta ai cento dollari, senza contare l’eventuale ritocco successivo data la sua breve durata.

ANCHE LE STAR INDOSSANO I GLITTER VAGINALI - Molte star hollywoodyane hanno scelto di rinfrescare il proprio look con una ventata di luccichio: Kathy Griffin, attrice e comica statunitense che dall’alto dei suoi cinquantatré anni vanta ancora un fisico mozzafiato, non ha temuto il giudizio mediatico quando, coperta da un simpatico bikini, ha lasciato intravedere il suo vajazzling composto da una serie di stelle colorate.

IL VATOOING SUPERA IL VAJAZZLING - Tra le giovani amanti del vajazzling è già nata un’ulteriore ma analoga moda che rischia di far decadere gli strass a favore dei dipinti, ritenendo il vajazzling ormai obsoleto seppur neonato. Come un finto tatuaggio, il vatooing permette, tramite l’uso di un aerografo che spruzza colore, di imprimere sul pube qualsiasi disegno si possa immaginare. Non importa se le ragazze scelgano il vajazzling oppure il vatooing: quel che importa è il poter vedere decorata la propria vagina, per ammirare strass e disegni policromatici sia in solitudine che in compagnia.

Foto preview:

Rachele Sorrentino

@rockeleisrock

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews