Vacanze low cost alle cascate, tra sport e riscoperta della natura

cascate del serio

Le suggestive cascate del Serio (ecodibergamo.it)

Le cascate hanno avuto da sempre qualcosa di magico. L’altezza, la potenza dell’acqua che scroscia impetuosa tra le rocce suscitano, fin dalla notte dei tempi, un senso di meraviglia in chi si trova ad ammirare questo spettacolo selvaggio e inusuale della natura.

In Italia le cascate principali sono ventisette, tra cui ventisei naturali e una sola artificiale, quella delle Marmore vicino Terni. Le più alte sono le cascate del Serio di trecentoquindici metri di altezza, che si trova nel territorio di Valbondione, in alta Valle Seriana. Al secondo posto si piazzano le cascate delle Marmore di centosessantacinque metri, seguite dalle cascate dell’Aniene, di centosessanta metri nel Lazio.

Nelle ultime stagioni estive si è cominciata a delineare una tendenza ben precisa: gli affari che ruotano intorno ai servizi turistici delle più belle cascate della Penisola registrano un andamento sempre più positivo, con un boom di visitatori italiani e stranieri. Le cascate di San Fele, site in Basilicata, nei primi venti giorni del mese di agosto hanno contato ben cinquemila visitatori, tra cui mille nel solo giorno di ferragosto, superando ogni previsione positiva. Una moda iniziata già nel 2012, con circa quindicimila presenze e un numero di soci che è salito da centocinquantadue a centosettantacinque in un anno. E si tratta di cascate secondarie, che per quanto suggestive e spettacolari, non rientrano nella rosa delle dieci più belle d’Italia.

Come mai gli italiani negli ultimi anni sono tornati ad apprezzare questo genere di siti naturalistici? È semplice: le cascate, oltre a portare refrigerio nei torridi mesi estivi, garantiscono il divertimento per tutta la famiglia, e allo stesso tempo vantano paesaggi invidiabili, risultando poi anche più economiche di una giornata al mare o in montagna. E non bisogna necessariamente visitare le “big” per godere di questo spettacolo della natura, per passare una giornata in famiglia o tra amici seguendo i sentieri naturalistici, facendo escursioni o semplicemente godendosi il fresco. Per tutto questo sono adatti anche i siti minori, come le cascate di Monte Gelato, nella valle del Treja, o le cascate del Mulino, nei pressi di Saturnia.

cascate delle marmore

La cascata delle Marmore, in Umbria (turistipercaso.it)

Di recente hanno riaperto le cascate del Serio, le più alte d’Italia. Queste sono molto conosciute poiché danno vita a tre salti vertiginosi. Per le loro caratteristiche queste non sono visitabili sempre, ma solo per cinque volte l’anno, quando per trenta minuti viene aperto l’invaso della diga del Barbellino: in questo modo si riesce a far defluire una grande quantità d’acqua che si aggira tra gli ottomila e i diecimila metri cubi.

Sono sempre di più quindi coloro che scelgono di trascorrere le loro vacanze alle cascate. E questo anche perché la gamma di attività offerte è davvero ampia. Le cascate delle Marmore, ad esempio, oltre alle tradizionali visite guidate attraverso i sentieri naturalistici, offrono passeggiate a cavallo e in mountain bike, tiro con l’arco, trekking, visite animate per i bambini, rafting e addirittura yoga. Al visitatore non resta che scegliere il pacchetto turistico più conforme alle proprie esigenze, che può andare dal semplice ingresso al pernottamento in agriturismo, comprese varie attività tra natura e sport.

L’incremento di visite ai vari siti delle cascate nostrane ha avuto effetti benefici anche sull’economia. Oltre a portare una ventata d’aria fresca alle finanze dei gestori turistici, ne hanno avuto beneficio anche le strutture ricettive locali, soprattutto agriturismi e bed and breakfast.

In tempi di crisi cambia tutto, compreso il modo di fare vacanza. Ma se ciò significa riscoprire le bellezze della natura, all’insegna dello stare insieme, ben venga – si fa per dire – la crisi.

 Cristina Casini

@cristina_casini

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Vacanze low cost alle cascate, tra sport e riscoperta della natura

  1. Pingback: La sedentarietà fa parte di uno stile di vita che interessa sempre più giovani | A.N.A.S Italia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews