Usa, sorpresa Gingrich: nel Sud Carolina batte l’invincibile Romney

Charleston – Newt Gingrich ha vinto le primarie repubblicane della South Carolina, superando il 40 per cento dei consensi. Mitt Romney è arrivato secondo con il 27,8 per cento (una settimana fa era avanti anche di venti punti). La notizia ha dell’incredibile e sorprende tutti. Proprio così, l’ex speaker della Camera dei rappresentanti è riuscito in un colpo solo a ribaltare l’andamento della battaglia fra i diversi candidati, dimostrandosi abile a dominare Romney in due diversi dibattiti televisivi.

Dunque gli elettori della conservatrice Carolina del Sud hanno scelto proprio, Newt Gingrich, 68 anni, votandolo come candidato repubblicano alle prossime elezioni presidenziali. Secondo i risultati, ancora parziali, Gingrich ha ottenuto circa il 40% dei voti contro il 28% ottenuto invece dall’ex governatore del Masasuchets. Santorum ha raggiunto il 17% delle preferenze, mentre Ron Paul solo il 13%.

Non appena chiusi i seggi, all’una di notte in Italia, i network americani hanno subito annunciato la vittoria basandosi sulle sole indicazioni degli exit poll. Si aprono così nuovi scenari interni al partito lacerato perché Gingrich, nei 20 minuti di discorso pronunciato dopo la vittoria, oltre ad attaccare il presidente Barack Obama, ha teso la mano ai rivali, in un tentativo di riunificazione.

Il South Carolina appartiene a quella zona del profondo sud molto cattolica e molto conservatrice. Vincere qui per un candidato è sempre stato di buon auspicio: dal 1980 il candidato che vince in South Carolina si è sempre aggiudicato anche la nomination repubblicana.

Prossimo appuntamento è la Florida il 31 che metterà a dura prova Gingrich, la capacità organizzativa e i capitali di Romney potrebbero avere la meglio per gli analisti. Prima di questo però, lunedì e giovedì ci saranno altri due dibattiti tra i candidati. Vedremo se Gingrich riuscirà a mantere il primato.

Chiara Campanella

Foto via saturnonotizie.it; blog.panorama.it

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews