Usa. Ristrutturano la cucina e trovano un tesoro sotto il pavimento. Ma è una bufala

Due ragazzi di Phoenix trovano una cassetta di sicurezza con un tesoro sotto il pavimento della cucina: soldi, un libro, una bottiglia di bourbon e tanti indizi. Ma è una bufala

Il tesoro trovato dai due ragazzi di Phoenix sotto il pavimento della cucina (ilmessaggero.it)

Il tesoro trovato dai due ragazzi di Phoenix sotto il pavimento della cucina (ilmessaggero.it)

Un vero e proprio punto di partenza per una caccia al tesoro. Questo è quello che hanno trovato sotto il pavimento della loro cucina due giovani americani di Phoenix non meglio identificati se non come Sarm e Eddie durante la ristrutturazione della loro casa. Il misterioso tesoro rinvenuto era rinchiuso in una cassetta di sicurezza metallica e consiste in circa 50.000 dollari in contanti accompagnati da un libro e una bottiglia di bourbon.

Tra gli elementi del tesoro anche un libro e una bottiglia di bourbon del 1960 (ilmessaggero.it)

Tra gli elementi del tesoro anche un libro e una bottiglia di bourbon del 1960 (ilmessaggero.it)

IL TESORO – Sembra incredibile ma è accaduto per davvero. Ricostruendo il pavimento della cucina di casa, una coppia americana di Phoenix (Arizona) ha rinvenuto un vero e proprio tesoro la cui costituzione lascia pensare ad una prima tappa di chissà quante altre relative a una vera e propria caccia al tesoro scandita da una serie di curiosissimi indizi contenuti nella cassetta di sicurezza. Oltre ai 50.000 dollari in contanti, infatti, la cassetta contiene anche un libro e una bottiglia di bourbon.

GLI INDIZI – Quanto a quest’ultimo elemento, i due ragazzi hanno fatto ricerche per scoprire che si tratta anche di una marca e di un’annata estremamente rara (1960). Il contenuto del terzo elemento, ovvero il libro dal titolo A guide for the perplexed by E.F.Schumacher, consiste invece in una fotografia in bianco e nero di un uomo misterioso con una dedica sul retro: «Alan, devi assolutamente leggere questo libro. Ho sottolineato alcuni passaggi. Il tuo amico Vincent». Chi saranno mai Alan e Vincent? Tra le pagine del libro, inoltre, sono state trovate anche altre fotografie, una cartina dell’Arizona e una scheda del Bingo con tre numeri cerchiati.

La cassetta rivela tanti indizi che fanno pensare a una caccia al tesoro (ilmessaggero.it)

La cassetta rivela tanti indizi che fanno pensare a una caccia al tesoro (ilmessaggero.it)

IL POTERE DELL’INCONSCIO – I due ragazzi non sanno ancora cosa fare col denaro facente parte del contenuto del tesoro ritrovato, ma sono estremamente convinti di voler scoprire l’identità dei due nomi giunti sotto la loro attenzione. Quanto al modo in cui sono riusciti ad aprire la cassaforte, i due ragazzi sostengono di possedere inconsciamente – e da tempo – il codice di sicurezza: dal momento in cui si erano trasferiti in quella casa, ovvero due anni prima, lo avevano trovato su di un foglietto nascosto nell’armadietto dei medicinali e, pur non sapendo a cosa si riferisse, lo hanno conservato.

Aggiornamento 1/9/2015

Ebbene sì, ci siamo cascati anche noi. Pare, infatti, che tutta questa storia sia una bufala virale. Stando a quanto svela il sito internet The Chieve, l’autore dello scherzo si chiama John Resig, il quale mostra tanto di foto riguardanti la preparazione della burla.

Resig confessa che l’idea di diffondere la falsa notizia gli è venuta al momento di spostare la sua cassaforte da un muro al pavimento della cucina. La bottiglia di bourbone – almeno quella – è vera e risale realmente agli anni ’60, pur essendo unr egalo dello zio che la comprò negli anni ’70. Il totale delle banconote non arriva alla cifra indicata, mentre il libro e le foto provengono da una collezione di rarità Uncommon Objects.

Foto: il messaggero.it

Stefano Gallone

@SteGallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews