Usa, pubblicità fraudolenta per la Nutella: Ferrero costretta a risarcire

Colazione con Nutella (la-cronacaitaliana.blogspot.com)

Multa davvero salata per la filiale statunitense della Ferrero, il colosso dell’industria dolciaria noto in tutto il mondo per la Nutella. L’azienda sarà infatti costretta a risarcire un minimo di 4 dollari per ciascuno dei  barattoli della crema spalmabile venduto oltreoceano tra il 2008 e il 2012. In particolare, il risarcimento riguarderà i vasetti acquistati in California tra l’agosto 2009 e il gennaio 2012, o quelli comparati  in qualsiasi altro in stato americano, tra il  gennaio 2008 e il febbraio 2012. Il totale parla di una cifra da capogiro, che supera i 3 milioni di dollari.

Questo l’esito delle due class action intentate dai consumatori.  Era il febbraio scorso quando una mamma di San Diego, Athena Hohenberg , presentava una denuncia contro gli spot usati per promuovere la Nutella, proposta come esempio di colazione non solo gustosa, ma anche sana ed equilibrata. Nessun accenno, invece, all’elevato contenuto di grassi saturi che, se consumati in grosse quantità, possono risultare pericolosi per la salute, soprattutto dei più giovani.  Alle proteste della donna si erano presto accodati altri consumatori a stelle e strisce, tra cui molti californiani.

Finita davanti al giudice, Ferrero ha quindi optato per il patteggiamento. Oltre a versare il lauto risarcimento, l’azienda sarà però costretta anche a modificare la propria condotta pubblicitaria e a rendere più esplicita la tabella nutrizionale presente sulla confezione di ciascun vasetto di crema.

L’accordo riguarda i soli Stati Uniti ma non è da escludersi che la decisione possa presto ripercuotersi anche sulle campagne promozionali condotte nel resto del mondo.

Mara Guarino

Foto homepage via: tutto mamma.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews