Usa: diagnosi precoce per il tumore alle ovaie utilizzando l’olfatto dei cani

labrador cani tumore alle ovaieRoma – Il fiuto infallibile dei cani potrebbe fornire un grosso aiuto nella diagnosi del tumore alle ovaie. Si tratta di una tecnica del tutto nuova nell’ambito della prevenzione del cancro, e che aprirebbe di certo grandi scenari per il mondo femminile. All’University of Pennsylvania si sta cercando di realizzare nel concreto questo progetto, poiché si è appurato che i cani sono in grado di individuare la presenza di eventuali tumori nel corpo umano.

La ricerca in fase di sviluppo ha avuto inizio qualche mese fa al Working Dog Center dell’University of Pennsylvania School of Veterinary Medicine, e si svolge in collaborazione con la School of Arts and Science’s Department of Physics and Astronomy, la Penn Medicine’s Division of Gynecologic Oncology e il Monell Chemical Senses Center. Uno studio che sta occupando a tempo pieno i ricercatori. I cani sarebbero quindi in grado di riconoscere il tumore alle ovaie quando questo è ancora allo stadio iniziale. Se il progetto producesse i risultati sperati sarebbe un grande risultato per la medicina, poiché consentirebbe una diagnosi precoce e un tempestivo intervento dei medici nei soggetti colpiti. Oggi invece, questo tipo di tumore viene diagnosticato con gravi ritardi, tanto che per molte pazienti ormai è troppo tardi e non c’è più nulla da fare.

Attualmente gli studiosi stanno cercando di ultimare l’addestramento di tre esemplari, tutti hanno manifestato la presenza di tessuto cancerogeno, dopo aver annusato alcuni campioni. Lavorare con i cani è piuttosto gratificante per gli studiosi, anche perché si tratta di animali che riescono a manifestare il proprio pensiero in modo originale e più evidente rispetto ad altre specie. «I topi potrebbero fare un lavoro migliore dei cani – ha dichiarato Cindy Otto, direttore del Working dog center – con il fiuto ma non hanno la stessa capacità dei cani di comunicare con gli esseri umani, che sono in grado di dirci ciò che stanno scoprendo. Inoltre, trovo che lavorare con i cani sia più gratificante che lavorare con i topi». Tra le razze utili per individuare il tumore alle ovaie dominano i Labrador e i Golden Retriever.

Angela Piras

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews