Unipol: Fazio e Caltagirone assolti in appello

L'ex-governatore di Bankitalia Antonio Fazio

ROMA – La Corte d’appello di Milano ha assolto, quest’oggi, l’ex-governatore di Bankitalia Antonio Fazio, l’imprenditore Francesco Gaetano Caltagirone e l’AD di Unipol Carlo Cimbri per la tentata scalata Unipol-Bnl del 2005.

Condannati, invece, l’ex-presidente Unipol Giovanni Consorte (un anno e sette mesi) e l’ex-vice-presidente della società Ivano Sacchetti (un anno e sei mesi). Entrambi erano accusati di ostacolo all’autorità di vigilanza e insider trading.

Sono state, inoltre, revocate le sanzioni pecuniarie ad Hopa e Banca Popolare Emilia Romagna e la previsionale di 15 milioni di euro a Bbva. Unipol è stata invece condannata a pagare 420.000 euro.

“Siamo molto contenti, è un segnale di forte discontinuità col passato, ora Cimbri può dedicarsi serenamente al suo lavoro”, ha commentato l’avvocato dell’AD di Unipol, Ermenegildo Costabile. L’avvocato del finanziere bresciano Emilio Gnutti (anch’egli assolto), Marco Di Luca, sostiene la presenza di «un danno gravissimo per l’economia nazionale. Se non ci fosse stato l’intervento della magistratura le cose sarebbero andate diversamente. Prima di arrivare a provvedimenti così pesanti ci vorrebbe maggior riflessione da parte dell’autorità giudiziaria».

All’inizio del mese, il procuratore generale di Milano, Felice Isnardi, aveva chiesto condanne per Consorte a tre anni e dieci mesi, per Sacchetti e Cimbri a tre anni e sette mesi, a tre anni e mezzo per Fazio e Caltagirone. Gli imputati erano accusati a vario titolo di aggiotaggio, ostacolo all’attività di vigilanza, insider trading.

Per le società (accusate di violazione della legge 231 del 2001, che impone alle aziende di predisporre modelli organizzativi atti a prevenire reati) il pg aveva chiesto che Unipol venisse condannata a pagare una multa da 720.000 euro, che Bper ne pagasse una da 270.000 euro e Hopa una da 400.000 euro.

(Foto: ansa.it / diariodelweb.it)

Stefano Gallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews